Banche: Castagna, Ue riveda nuova classificazione default imprese ( CASTAGNA DOVEVI PENSARCI PRIMA DELLA FUSIONE CON BANCO POPOLARE – HAI GIÀ CHIUSO I RUBINETTO DA ALLORA)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

“A breve entrerà in vigore – a livello europeo – una nuova definizione di default: un’azienda che ha un debito di 500 euro con una banca, ovvero una sciocchezza, verrà automaticamente dichiarata in default. Bisogna che si intervenga su queste regole che impediscono alle banche di fare il loro mestiere soprattutto se ci sono crisi aziendali che dipendono da fattori esterni alle aziende. Il vero blocco di aziende in crisi avevano già problemi di liquidità precedenti al Covid, se non viene concesso alle banche di dar loro il supporto anche con sostegno pubblico” difficile che il problema si possa risolvere. 

Lo ha affermato l’a.d. di Banco Bpm, Giuseppe Castagna, intervenendo all’evento di Finance Community “Finanza e sistema Paese un anno dopo”. 

Le banche stanno cercando di far arrivare le loro richieste in Europa e di essere ascoltati. “Lo facciamo, gli interventi di Antonio Patuelli, presidente dell’Abi, escono sulla stampa ogni giorno, ma in questo momento servono interventi politici. La seconda fase della pandemia di Coronavirus è altrettanto dura e complessa della prima, dobbiamo evitare che il problema si concretizzi e lo si fa dando liquidità e supporto alle aziende che sono in crisi ma non per colpa loro. A livello economico il lockdown è meno duro di quello precedente, l’economia sta tenendo botta, ce la sta facendo, le imprese stanno continuando a produrre ed esportare. Nel lungo termine è necessario che si quotino di più a Piazza Affari per avere più dipendenza dal capitale di Borsa che dalle banche, azioni come questa sono importantissime”. 

cce 

MF-DJ NEWS 

1610:24 nov 2020 

(END) Dow Jones Newswires

November 16, 2020 04:26 ET (09:26 GMT)