I sogni di grandezza del fondo sovrano saudita si scontrano con la realtà

Il rendimento del 7% del fondo sovrano saudita è più che raddoppiato dal 2017, ma rimane al di sotto del suo obiettivo dell’8-9%. Il fondo è incoraggiato ad assumersi maggiori rischi per recuperare il ritardo. Il suo capitale di 347 miliardi di dollari è inferiore ai 600 miliardi a cui puntava.

Il fondo sovrano dell'Arabia Saudita sosterrà e diversificherà l'economia e le infrastrutture del paese
Il fondo sovrano dell’Arabia Saudita sosterrà e diversificherà l’economia e le infrastrutture del paese (iStock)

Attraverso Nessim Aït-KacimiPubblicato il 16 novembre 2020 alle 12:33 lesechos.fr

Per la prima volta, il fondo sovrano saudita, il Public Investment Fund (“PIF”), una struttura poco trasparente rispetto alle sue controparti in Norvegia e Singapore, fa luce sulla sua performance. Il PIF ha registrato un rendimento medio annuo di oltre il 7% dal 2017 secondo il principe ereditario Mohammed bin Salman.

A titolo di confronto, l’altro grande fondo statale di investimento alimentato dai proventi del petrolio, quello norvegese, ha registrato nel primo semestre un calo del rendimento del 3,4%. Il suo rendimento medio a lungo termine dal 1998 è stato del 5,8% e del 7,6% negli ultimi dieci anni.

Rischi assunti

Il rendimento del fondo saudita è inferiore al target dell’8-9%, ma più che raddoppiatorispetto al 2017 (3%). Alcuni dei suoi investimenti lo riportano dal 70% a oltre il 140%, secondo il bilancio delle riforme economiche presentato dal principe ereditario.

Quest’ultimo ha trasformato il PIF, un fondo di investimento piuttosto conservatorecreato nel 1971, in un investitore internazionale disposto ad assumersi dei rischi. Nel 2019 ha venduto quasi tutta la sua quota del 4,9% nel gruppo Tesla gestito dal turbolento Elon Musk.

Quest’anno, il Fondo saudita ha appena preso una quota di $ 1,3 miliardi, o il 2% del capitale dell’India’s Reliance Retail, il più grande gruppo di paesi nel commercio al dettaglio. A giugno aveva investito 1,5 miliardi di dollari per il 2,3% del capitale di Jio Platforms, la sussidiaria digitale di Reliance Industries. L’India e il suo vasto mercato di 1,3 miliardi di persone attira molti fondi sovrani dal Golfo e dall’Asia.

Miraggio di 2.000 miliardi

Nel 2017, il fondo saudita ha dichiarato di voler gestire circa $ 600 miliardi nel 2020. Ma il suo capitale ha raggiunto solo $ 347 miliardi, diventando così il settimo fondo sovrano al mondo. Nel 2030, il fondo PIF mira a essere il più grande al mondo con quasi 2.000 miliardi di dollari di capitale. Un obiettivo ormai difficilissimo da raggiungere, ma mantenuto dal principe ereditario. Il più grande fondo sovrano del mondo, quello della Norvegia, gestisce ora una quantità di denaro tre volte superiore (1.2 trilioni di dollari) rispetto al PIF.

Supporto all’economia

Il fondo saudita contribuisce anche alla diversificazione e al sostegno della sua economia. Stima di aver creato 190.000 posti di lavoro negli ultimi anni. Il tasso di disoccupazione è superiore al 15% quest’anno e le entrate petrolifere scenderanno di quasi un terzo quest’anno a $ 110 miliardi.

Il PIF investirà quasi 80 miliardi di dollari in due anni (2021 e 2022) nell’economia saudita, duramente colpita anche dalla pandemia di coronavirus con una contrazione del 7% nel secondo trimestre. Prevede di iniettare circa 26 miliardi di dollari quest’anno. Entro il 2030 prevede di aumentare gradualmente i propri investimenti nell’economia (turismo, ecc.) E nelle infrastrutture. Questo capitale può provenire dalla vendita di alcune delle sue partecipazioni e dai profitti generati dalla sua gestione del portafoglio.

Rassicura gli estranei

67 miliardi di dollari sono stati inoltre recuperati in tre anni nell’ambito della lotta alla corruzione in particolare delle élite. 

Il paese si affida anche a investitori stranieri per finanziare la sua economia. Deve rassicurarli. “L’estremismo non è più considerato accettabile in Arabia Saudita e non appare più in superficie ma è bandito, nascosto e ritirato”, dice Mohammed ben Salman.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.