Banks BBVA e Sabadell annullano il matrimonioLe due principali banche spagnole BBVA e Banco Sabadell hanno interrotto i loro colloqui di fusione che andavano avanti da quasi due settimane. Come motivo, venerdì Sabadell ha citato idee diverse sui dettagli finanziari.

Blick.ch 27.11.20

Il consiglio di amministrazione aveva deciso di chiudere i colloqui non essendo stato raggiunto alcun accordo sul rapporto di cambio tra le due società. BBVA ha annunciato che le trattative si erano concluse senza che fosse stato trovato alcun risultato.

BBVA aveva riempito le casse per un’acquisizione a metà novembre vendendo la sua filiale americana a PNC Financial Services per circa dieci miliardi di euro. Solo poche ore dopo la conclusione dell’accordo negli Stati Uniti, BBVA aveva reso pubbliche le trattative di fusione con il concorrente spagnolo.

Il capo della BBVA Onur Genc aveva sottolineato fin dall’inizio che non aveva fretta, avrebbe esaminato tutto con calma e aveva anche altre opzioni. Una fusione avrebbe creato la seconda più grande banca spagnola con un patrimonio di quasi 600 miliardi di euro.

Ora, soprattutto, è probabile che aumenti la pressione su Sabadell, che è il più piccolo e debole dei due istituti. In Spagna, la pressione al consolidamento nel settore finanziario è particolarmente alta. I bassi tassi di interesse nell’area dell’euro pesano da anni sugli utili, l’economia spagnola è a terra e il coronavirus imperversa lì come in quasi nessun altro paese europeo.

Alcuni mesi fa, Bankia e Caixabank hanno siglato una fusione per formare la più grande istituzione finanziaria in Spagna. In ottobre, Unicaja e Liberbank hanno annunciato colloqui di fusione.