Luxottica non si smentisce: cena di Natale a casa dei dipendenti

newsinquota.ti 1.12.20

Salta il concerto. Salta la festa. Inevitabile. Ma Luxottica non perde le buone abitudini. E recapiterà a casa dei suoi dipendenti la cena di Natale. 
Il gruppo di Leonardo Del Vecchio non si smentisce. Negli anni si è costruito una solida credibilità anche grazie al welfare e al trattamento con i guanti dei suoi dipendenti. E quest’anno non si lascia certo impensierire dal Covid. 
Le norme anti contagio impongono di cancellare tutti gli incontri (e la cena natalizia al PalaLuxottica è uno di quegli eventi che solitamente riunisce diverse migliaia di persone). Ergo niente concertone e niente ospiti di grido. Ma Luxottica non farà mancare la sua presenza. Proprio in queste ore stanno arrivando messaggi sugli smartphone dei lavoratori di Agordo e Sedico. Un testo semplice, ma significativo. «Quest’anno il Natale Luxottica arriva direttamente a casa tua, con un piccolo pensiero da gustare in famiglia».

Una sorpresa che nello stile di Del Vecchio rimarrà tale fino all’apertura del pacco da parte dei dipendenti. Ma già le voci si rincorrono e parlano di grandi chef stellati.