Atlantic City metterà all’asta la demolizione del casinò Trump

Spiegel.de 17.12.20

Donald Trump ha fatto molti soldi per anni con i suoi casinò ad Atlantic City, più recentemente ha voltato le spalle al paradiso dei giocatori americani. Nel frattempo, il posto umido ora vuole guadagnare soldi facendo saltare in aria Trump Plaza.

Atlantic City ha visto giorni migliori. La città dei casinò e delle sale da gioco sulla costa atlantica degli Stati Uniti è in declino da anni. Sempre meno persone vengono in questo luogo solo per il gioco d’azzardo nello stato del New Jersey , migliaia di posti di lavoro sono già stati persi. Una delle persone che ha fatto molti soldi con i giocatori qui è Donald Trump . Oltre al Trump Taj Mahal, che ora è stato chiuso, il Trump Plaza era uno dei più grandi casinò, incluso un hotel annesso della città; è stato chiuso dal 2014.

Ora l’ex casinò sta per essere fatto saltare in aria e la città ora molto povera spera di guadagnarci almeno qualcosa. La demolizione sarà messa all’asta , come riportato da NBC , tra gli altri . Il sindaco vuole raccogliere fino a un milione di dollari con una raccolta fondi per tutto ciò che riguarda l’accensione. L’impulso di ribaltare la decadenza concreta di Trump sembra valere qualcosa per alcune persone. Il denaro è destinato a favorire il lavoro giovanile in città, in particolare il Boys & Girls Club.

“Alcuni dei momenti più decisivi ad Atlantic City sono avvenuti lì, ma Donald Trump ha deriso Atlantic City mentre usciva”, ha detto il sindaco Marty Small. Ha fatto un sacco di soldi e poi è uscito. “Ora voglio utilizzare la demolizione di questo posto per raccogliere fondi per beneficenza”.

Trump si è ritirato da Atlantic City dal 2009

L’ex Trump Casino, aperto nel 1984, è ora così fatiscente che i lavori di demolizione sono iniziati all’inizio dell’anno. All’inizio del 2020, parti della facciata di una delle torri dell’hotel si erano staccate ed erano cadute in profondità. Il resto della struttura dovrebbe essere fatto saltare in aria il 29 gennaio. Il Boys & Girls Club ha assunto un banditore per raccogliere le offerte entro il 19 gennaio. Il vincitore sarà quindi determinato in un’asta dal vivo.

L’attuale presidente degli Stati Uniti Trump aveva costruito il casinò nel suo precedente lavoro come sviluppatore immobiliare nella prima posizione sul Boardwalk ad Atlantic City. Nell’edificio si sono svolti molti incontri di boxe di alto profilo. A differenza del Taj Mahal, che ora funziona di nuovo come un Hard Rock Casino, il Trump Plaza viene ora distrutto.

Trump ha interrotto la maggior parte dei collegamenti con Atlantic City nel 2009 dopo che l’industria del gioco d’azzardo è entrata in acque turbolente nella città. Dalla metà degli anni ’90, sempre più americani hanno abbandonato il gioco d’azzardo e la concorrenza nei casinò in altri stati è cresciuta. Anche i casinò Trump si sono dimostrati economicamente vulnerabili, con la holding che ha dichiarato bancarotta quattro volte . Più di recente, la crisi della corona ha esacerbato la situazione precaria della città .

Le rovine di Trump Plaza sono ora di proprietà dell’investitore immobiliare e miliardario Carl Icahn . Ha accettato la demolizione. Il sindaco Small vuole discutere di possibili nuovi usi con Icahn non appena il casinò sarà andato. Una proprietà così grande nel centro della città in questa posizione sul lungomare è raramente lasciata libera, ha detto Small. “Abbiamo la possibilità di farlo bene”.