Citi sconfigge Goldman come prima banca IPO in Europa dopo 18 anni

Di e 18 dicembre 2020, 06:00 CET Bloomberg.com

  • Il pool di commissioni ECM è aumentato del 35% -40% nel 2020, secondo la società di dati
  • Barclays supera Wall Street per guidare la raccolta fondi nel Regno Unito

Citigroup Inc. è in cima alla classifica di quest’anno per le offerte pubbliche iniziali in Europa per la prima volta dal 2002, dopo aver portato sul mercato grandi elenchi di tecnologia, dal Kazakistan alla Polonia e al Regno Unito

Dopo tre anni consecutivi al secondo posto, Citi ha superato il vincitore dello scorso anno Goldman Sachs Group Inc. nella classifica IPO di Bloomberg per Europa, Medio Oriente e Africa. Goldman Sachs continua a occupare le prime posizioni per la raccolta di fondi azionari complessivi nella regione, comprese le offerte e le quotazioni successive.null

“È stato un anno davvero unico per il mercato”, ha affermato Suneel Hargunani, co-responsabile dei mercati dei capitali azionari per l’EMEA in Citi. Le IPO orientate alla crescita si sono affiancate a offerte di diritti di salvataggio, emissioni record legate ad azioni e società di acquisizione per scopi speciali, che stanno diventando sempre più importanti, ha affermato.

La banca ha condotto alcune delle più grandi operazioni nel 2020, come le IPO dell’emporio di shopping online THG Holdings Plc e la piattaforma di risparmio digitale Nordnet AB.

L’aumento dell’attività ha portato a un aumento del 35% -40% del pool di commissioni globale, secondo Eric Li, direttore della ricerca presso la società di dati Coalition Development Ltd. Insieme a un aumento degli utili dai mercati dei capitali di debito, ciò ha contribuito a compensare il calo fusioni e acquisizioni, spingendo verso l’alto gli incassi di investment banking complessivamente del 10% -15%, ha affermato.

Citi deve gran parte della sua pole position alla crescita e agli elenchi tecnologici di varie regioni. A parte l’ IPO di Londra da 2,4 miliardi di dollari di THG Holdings Plc e la vendita di azioni di Nordnet AB da 1,1 miliardi di dollari a Stoccolma, la banca statunitense ha lavorato all’offerta da 2,8 miliardi di dollari del rivenditore online polacco Allegro.eu SA e alla quotazione di Londra da 870 milioni di dollari della banca digitale kazaka Kaspi .kz JSC .

L’anno prossimo è già preannuncia fino ad essere un anno impegnativo per la banca e le sue rivali. “Abbiamo una forte pipeline per il 2021 e ci aspettiamo un gennaio molto intenso”, ha detto Hargunani. “Non ci sono segni di stanchezza e non ci sarà fino a quando sul mercato arriveranno accordi di qualità, prezzi ragionevoli e buoni scambi”.

Guadagni del tappeto erboso domestico

Le banche di Wall Street hanno continuato a dominare in Europa, occupando i primi sei posti nella classifica IPO, sebbene le aziende locali abbiano fatto progressi. Forse la sorpresa più grande è arrivata dalle banche nordiche, con la norvegese ABG Sundal Collier ASA e la svedese Carnegie AB che sono balzate di 47 e 29 posizioni dal traguardo dello scorso anno, il massimo di tutti i primi 10 bookrunner.

Gli scambi nordici, tra cui Norvegia, Svezia, Danimarca e Finlandia, hanno accolto più nuove società quest’anno che in qualsiasi altra parte d’Europa. Questo diluvio di affari ha aumentato la quota di mercato di Carnegie di oltre cinque volte, mentre ha portato l’ABG a quasi 23 volte il livello nel 2019, i dati mostrano.

Nel Regno Unito, il più grande mercato europeo, Barclays Plc ha conquistato il primo posto per le offerte di azioni, comprese le chiamate in contanti e le quotazioni, per la prima volta in questo decennio, secondo i dati.

Barclays è intervenuta, in particolare nella prima metà, quando le aziende britanniche avevano bisogno di liquidità, ha affermato Tom Johnson, responsabile dei mercati dei capitali azionari della banca in EMEA. “Un gran numero di società con cui abbiamo rapporti all’interno della banca di investimento e della banca aziendale si trovava in una posizione molto difficile per quanto riguarda la liquidità e si sono rivolti a noi come partner chiave”.

Quando la pandemia di coronavirus ha colpito duramente alcuni di questi clienti, Barclays ha convertito il suo posto in prima fila con aziende come le società di catering Compass Group Plc , SSP Group Plc e il rivenditore WH Smith Plcin una posizione nelle loro operazioni di raccolta fondi azionari.