L’impressionante performance dell’hedge fund Citadel, vincitore dell’anno 2020

L’hedge fund di Ken Griffin è uno dei grandi vincitori del 2020, un anno molto frenetico per il settore del management. Questo hedge fund diversificato, che ha appena celebrato il suo 30 ° anniversario, ha guadagnato quasi il 21% quest’anno. Il prossimo anno aprirà il suo primo ufficio a Parigi.

Kenneth C. Griffin, il fondatore di Citadel, e la cui fortuna è stimata in $ 15 miliardi da "Forbes"
Kenneth C. Griffin, il fondatore di Citadel, e la cui fortuna è stimata in $ 15 miliardi da “Forbes” (Javier Rojas / ZUMA Press / ZUMA / REA)

Di Nessim Aït-KacimiPubblicato il 20 dic. 2020 alle 9:09 lesechos.fr

Citadel, l’hedge fund di Chicago creato da Ken Griffin è uno dei grandi vincitori del 2020. La fortuna personale del suo fondatore è passata da 2,3 miliardi di dollari in un anno a 15 miliardi di dollari. È il terzo hedge fund più ricco del pianeta dietro Jim Simons (23,5) e Ray Dalio(16,9).

Questo hedge fund, che ha appena celebrato il suo 30 ° anniversario, ha guadagnato ai clienti 35,6 miliardi di dollari dal 1990 secondo LCH Investments. Gestisce 35 miliardi di dollari, ma i suoi investimenti sui mercati sono da 6 a 7 volte più importanti grazie all’effetto leva (le somme che l’hedge fund prende in prestito). È diversificato in molte strategie (gestione quantitativa, trading ad alta frequenza, ecc.) E mercati con un posizionamento più forte su obbligazioni e credito. Aprirà un ufficio a Parigi nel 2021 come Citadel Securities, la società di trading di Ken Griffin indipendente dal suo hedge fund. Ha presentato domanda di autorizzazione alla società di gestione.

Il suo principale fondo multistrategia è investito in altri fondi specializzati Citadel (azioni, credito, materie prime, ecc.). Il suo obiettivo è fornire prestazioni in tutte le configurazioni di mercato. Non guadagna scommettendo ad alto rischio sull’evoluzione dei tassi o delle azioni. Dà più capitale da gestire ad alcuni dei suoi trader specializzati a seconda delle opportunità nel loro mercato. È questa allocazione dinamica del capitale che genera rendimenti.

Ottimo rendimento relativo alle materie prime

Il suo fondo Wellington, un fondo multistrategico investito in tutti i principali mercati, ha guadagnato il 21,2% nei primi 11 mesi dell’anno e dopo il 19,4% nel 2019. Deve la sua ottima performance quest’anno alle materie prime. Secondo Reuters, i suoi commercianti hanno guadagnato più di 1 miliardo di dollari in petrolio, gas naturale, elettricità e materie prime agricole. Questi successi dopo i guadagni di una portata comparabile nel 2019 l’hanno portata ad espandere i suoi team nelle materie prime.

Gli hedge fund multi-strategia hanno guadagnato il 2% nei primi 11 mesi dell’anno e il 5% nel 2019 secondo gli indici Barclays Hedge. Il fondo multistrategico Millennium fondato da Izzy Englander ha guadagnato il 16% nei primi 10 mesi dell’anno.

A differenza della maggior parte degli hedge fund, Citadel si è diversificata in diverse attività creando società indipendenti come Citadel Securities (2002) sul trading e sul market making. Nel 2007 l’hedge fund è fuggito in aiuto del broker online E * Trade, appesantito dalla crisi dei mutui subprime e sull’orlo del fallimento. Il fondo venderà la sua quota nel 2013 a Citigroup con un profitto di quasi 1 miliardo di dollari. Ben Bernanke, uno degli ex governatori della Federal Reserve, è un consulente dell’hedge fund americano. I banchieri centrali sono ancora molto ricercatidalle società di Wall Street e dai fondi di investimento.