Apple prevede di fornire auto autonome nel 2024

Il gigante della tecnologia sta apparentemente sviluppando un veicolo con batterie più economiche e una maggiore autonomia. Gli addetti ai lavori dicono: “È come la prima volta che hai visto un iPhone”.

Tagesanzaiger.ch 22.12.20

Le case automobilistiche tradizionali potrebbero presto affrontare una nuova concorrenza: secondo gli addetti ai lavori, Apple punta all’introduzione di un veicolo passeggeri autonomo nel 2024, che potrebbe contenere una svolta nella tecnologia delle batterie. Lo sviluppo della propria auto come parte del “Project Titan”, iniziato nel 2014, è di conseguenza ben avanzato, hanno detto all’agenzia di stampa Reuters due persone che hanno familiarità con la questione. Un elemento centrale sono le batterie di nuova concezione, che potrebbero fornire una maggiore autonomia a costi significativamente inferiori, ha detto un’altra persona. “È come la prima volta che hai visto un iPhone”, ha detto della nuova batteria. Il gruppo statunitense ha rifiutato di commentare.

Il rapporto sui piani automobilistici è stato ben accolto dagli azionisti Apple: martedì i giornali sono aumentati del tre percento nelle negoziazioni pre-mercato negli Stati Uniti. “Se Apple ha fatto un passo avanti nelle batterie, potrebbe essere un importante passo avanti perché i costi delle batterie sono uno dei punti critici nella produzione di massa di auto elettriche”, ha affermato Amit Daryanani, analista della società di consulenza per l’investment banking Evercore.

Batterie nel design monocellulare?

Secondo due addetti ai lavori, è probabile che parti dell’auto provengano da fornitori. Ciò include i sensori lidar che l’auto utilizza per avere un’idea dell’ambiente circostante. Non è chiaro chi sarà responsabile del montaggio del veicolo. Circles ha detto che Apple potrebbe lavorare con un partner qui. In ogni caso, non si può escludere che i californiani possano finire per accontentarsi di un sistema di guida autonoma che verrebbe installato sulle auto di una casa tradizionale. Inoltre, due addetti ai lavori hanno affermato che la pandemia di coronavirus potrebbe ritardare i piani fino al 2025 o successivamente.

Secondo una delle persone, le batterie saranno costruite secondo un nuovo tipo di design “monocellulare”. Le singole celle della batteria sarebbero rafforzate e lo spazio disponibile aumentato. Inoltre, Apple sta esaminando l’uso della tecnologia al litio ferro fosfato (LFP), con la quale il rischio di surriscaldamento è significativamente inferiore rispetto ad altre batterie agli ioni di litio.

Come parte di Project Titan, Apple ha inizialmente adottato l’approccio di costruire la propria auto. Nel frattempo, il gruppo ha spostato la sua attenzione sul software. Nel 2018, l’ex dirigente di Apple Doug Field è tornato da Tesla al produttore di iPhone e l’anno successivo ha licenziato 190 membri del team Titan. Nel frattempo, Apple ha anche discusso con Magna International sulla produzione di un’auto. Nemmeno una dichiarazione di Magna era inizialmente disponibile. Un ex dipendente di Titan ha certificato che Apple potrebbe mettere la propria auto sulle ruote, anche se non sarebbe stato facile. “Se un’azienda ha le risorse, probabilmente è Apple”, ha detto la persona. “Ma allo stesso tempo non si tratta di un telefono cellulare.”

Le azioni Apple stanno aumentando

Il rapporto sui piani per possedere un’auto è stato ben accolto dagli azionisti Apple. I giornali hanno guadagnato quasi il tre per cento quando gli Stati Uniti sono diventati pubblici. “Se Apple ha fatto un passo avanti nelle batterie, potrebbe essere un importante passo avanti, perché i costi delle batterie sono uno dei punti critici nella produzione di massa di auto elettriche”, ha affermato Amit Daryanani, analista presso la società di consulenza per l’investment banking Evercore. Anche le azioni del produttore di sensori Velodyne Lidar guadagnano un buon 13 percento nel commercio statunitense pre-mercato.

Reuters / Anf