CS dissolve il suo centro di spionaggio su Paradeplatz

insideparadeplatz.ch 22.12.20

L’edificio dietro la sede è stato utilizzato dal servizio di sicurezza della banca per sorveglianza e “interrogatori”. Ora Gottstein stacca la spina.

Tiefenhöfe 10 è l’indirizzo del CS Spy Center . È un edificio poco appariscente in una piccola strada parallela alla famosa Paradeplatz, dove la grande banca ha la sua sede mondiale.

Qui, su 5 piani, da decenni sono di casa circa 50 monitor e guardie di sicurezza del Credit Suisse. Hanno monitorato le e-mail, pianificato osservazioni e intervistato i dipendenti.null

Per questo era disponibile una stanza senza finestre. Coloro che sono coinvolti in tali conversazioni riferiscono situazioni claustrofobiche.

Ora è tutto finito, almeno nel precedente quartier generale della Spy nelle immediate vicinanze del quartier generale. I responsabili hanno annullato l’affitto nella proprietà di Tiefenhöfe nella primavera del 2021, come confermato su richiesta da un portavoce.

“Al Credit Suisse ci sono sale riunioni e nessuna sala interrogatori. Nell’ambito della pianificazione degli uffici in corso, è stato deciso a metà anno di distribuire la sede degli uffici di Tiefenhöhe ad altri edifici “.

L’uscita dal quartier generale delle spie coincide con l’arresto di CS come società di sorveglianza. Ha avuto due top manager osservati e ha anche avuto subordinati in America e in Asia.

Il presidente di CS Urs Rohner ha sottolineato un anno fa, quando la persecuzione del rinnegato Iqbal Khan è diventata pubblica, che tali pratiche non avevano nulla a che fare con la banca.

Quando si è scoperto che il CS aveva un secondo ex top man, l’ex manager delle risorse umane Peter Goerke, anche lui ombreggiato, c’è stato un botto. Il CEO Tidjane Thiam ha dovuto lasciare il suo incarico.

Finma intanto ha invaso. Come parte di un’indagine, che è un’indagine particolarmente acuta, indaga sulla questione di chi fosse a conoscenza dell’ombreggiatura e su come questi siano stati discussi tra la leadership e gli investigatori.

Bello neutro: Tiefenhöfe 10 (IP)

All’interno di CS, le persone si chiedono quale testa girerà nel contesto dell’indagine Finma. Oltre a Thiam, sono sbarcati in strada l’ex capo delle operazioni Pierre-Olivier Bouée e l’ex capo della sicurezza.

Una lunga storia si è conclusa con la fine del quartier generale dello spionaggio a Tiefenhöfe. Gli specialisti della sicurezza squartati c’erano tra quelle principali eccezioni che non dovevano mai spostarsi all’interno del CS.

Praticamente ogni altra unità è stata rinviata una o più volte negli ultimi anni e decenni.

Il fatto che questo non fosse il caso della sicurezza e della sorveglianza aveva qualcosa a che fare con le installazioni. C’erano dispositivi speciali come serrature particolarmente sicure, telecamere di sorveglianza, caveau e controlli di accesso.

Spostare queste strutture sarebbe stato troppo dispendioso in termini di tempo e denaro. Ora il top CS è ancora riuscito a spostarsi. Apparentemente, vuole anche tracciare fisicamente una linea sotto il suo passato di spia.