Governo: Pronta la norma salva-Coni (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Il governo è al lavoro sulla norma salva-Coni, ma non è ancora chiaro quale forma prenderà il provvedimento destinato a restituire autonomia e mezzi al Comitato Olimipico Nazionale Italiano. Una cosa pare ormai certa: in extremis e dopo una lunga diatriba la soluzione si troverà. 

Competenze e fondi del Coni, scrive MF, sono stati ridotti nel luglio del 2019 con la creazione di Sport e Salute per volontà dell’allora sottosegretario del governo Conte I, Giancarlo Giorgetti. Da allora 

è partita una lunga battaglia per trovare una suddivisione di poteri e risorse fra Coni, Sport e Salute e Dipartimento dello Sport in grado di soddisfare i tanti attori in campo. 

Il rebus politico non ha ancora trovato una soluzione, ma il tempo stringe perché la posta in gioco a questo punto è altissima. Il prossimo 27 gennaio l’esecutivo del Cio si riunirà per valutare se l’Italia abbia o meno violato la carta olimpica e se quindi il Coni vada sospeso con conseguenze simboliche ed economiche. Secondo il presidente del Coni, Giovanni Malagò, il pericolo che l’Italia gareggi alle prossime Olimpiadi di Tokyo senza bandiera e di perdere i contributi per i giochi invernali di Milano-Cortina 2026 è concreto, ma la soluzione è a portata di mano. «Tutti sanno il rischio che corriamo, ci auguriamo che chi ha l’onere e la responsabilità di trovare la soluzione quantomeno mantenga la parola», ha detto nei giorni scorsi Malagò, «l’Italia in questi frangenti dà il meglio di sè e tira fuori il coniglio dal cilindro». Come già in passato, Palazzo Chigi avrebbe dato rassicurazioni in questo senso, prospettando un intervento per restituire autonomia al Coni, che però non è ancora dato sapere quale forma assumerà. Ieri il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha annunciato l’intenzione di riproporre al consiglio dei ministri il decreto sulla governance dello sport. Il provvedimento era uno dei sei adottati in esercizio della legge delega per la riforma dello sport (nel frattempo scaduta) ed è stato il solo a non essere approvato dal governo per via dei dissidi all’interno della maggioranza. 

red/lab 

MF-DJ NEWS 

3008:16 dic 2020 

(END) Dow Jones Newswires

December 30, 2020 02:17 ET (07:17 GMT)