JPMorgan in trattative con China Bank on Wealth Venture

Notizie di Bloomberg5 gennaio 2021, 02:06 CET nloomberg.com

  • Banca statunitense in trattative preliminari con China Merchants Bank
  • Le banche globali si stanno spostando in Cina mentre la nazione apre i mercati

JPMorgan Chase & Co. sta cercando di stabilire un’altra joint venture cinese nella gestione patrimoniale poiché l’apertura finanziaria della nazione ha spinto le banche globali a conquistare un pezzo di un mercato che si stima crescerà fino a $ 30 trilioni nel 2023.

La banca statunitense è in trattative preliminari con China Merchants Bank Co.per creare un’entità, espandendo una partnership strategica sui prodotti nel 2019, hanno affermato le persone che hanno familiarità con le discussioni, che hanno chiesto di non essere identificate poiché la questione è privata. Sebbene le due parti non abbiano ancora elaborato i dettagli sulla proprietà, è improbabile che JPMorgan abbia il controllo, hanno detto le persone.

Le società finanziarie globali si stanno affrettando a capitalizzare l’apertura in Cina del suo settore finanziario da $ 53 trilioni, con artisti del calibro di JPMorgan, Goldman Sachs Group Inc. e UBS Group AG che aggiungono personale ed espandono la loro presenza in qualsiasi cosa, dai futures e brokeraggio alla gestione patrimoniale. La maggior parte delle istituzioni finanziarie straniere ha identificato la gestione patrimoniale come un obiettivo primario con attività investibili che si stima raddoppieranno nei prossimi anni.

Il piano è soggetto a modifiche e le trattative potrebbero ancora andare a rotoli, ha detto la gente. JPMorgan Asset Management ha rifiutato di commentare. China Merchants Bank non ha risposto a una richiesta che cercava un commento.

JPMorgan ha già acquisito la partecipazione di maggioranza di una società di gestione di fondi comuni di investimento – China International Fund Management – e prevede di pagare almeno 1 miliardo di dollari per rilevare il restante 49% dal suo partner. Una nuova partnership con Merchants Bank, che gestisce la più grande banca privata cinese e conosciuta come il “re del retail banking” della nazione, aumenterebbe in modo significativo la rete di distribuzione e la base clienti di JPMorgan.

La Merchants Bank, con sede a Shenzhen, aveva 155 milioni di clienti bancari al dettaglio alla fine di settembre, con 8,6 trilioni di yuan ($ 1,3 trilioni) in gestione. Il patrimonio dei suoi clienti di private banking è aumentato del 19% a 2,7 trilioni di yuan nei primi nove mesi dello scorso anno.

In base alle nuove normative introdotte lo scorso anno, le società straniere possono assumere il pieno controllo delle loro joint venture di fondi comuni di investimento in Cina con l’approvazione dell’autorità di regolamentazione dei valori mobiliari o cercare partnership con una banca locale per aumentare le offerte. Più di 40 società estere hanno costituito joint-venture e alcune hanno richiesto un maggiore controllo.

Amundi SA nel dicembre 2019 è diventata la prima società straniera a cui è stato consentito di assumere il controllo di un’impresa di gestione patrimoniale. Il più grande gestore di fondi in Europa possiederà il 55% di una società con sede a Shanghai con il braccio di gestione patrimoniale di Bank of China che deterrà il resto. BlackRock Inc. e Temasek Holdings Pte hanno ottenuto l’approvazione per avviare un’attività di gestione patrimoniale in Cina insieme a China Construction Bank, mentre Goldman Sachs è in trattative con Industrial & Commercial Bank of China Ltd. per avviare un’impresa simile.

L’amministratore delegato di JPMorgan Jamie Dimon ha affermato che la sua azienda è impegnata a portare la sua “forza piena” in Cina. La banca in ottobre ha aumentato la proprietà della sua joint venture in titoli cinesi al 71% dall’attuale 51%. Ha anche ottenuto il pieno controllo di un’unità di futures in Cina.

– Con l’assistenza di Charlie Zhu, Jun Luo, Zheng Li e Dingmin Zhang