Deutsche Bank paga 100 milioni di dollari per risolvere lo scandalo cinese di corruzione

Zerohedge.con 8.1.21

Per un minuto, sembrava che Goldman Sachs potesse rubare la corona di Deutsche Bank come banca più criminale di Wall Street. La pesante pena pagata da Goldman per risolvere un procedimento penale legato al suo ruolo nell’aiutare una banda di plutocrati corrotti a saccheggiare un fondo di sviluppo pubblico ha cancellato i frutti di un trimestre “blockbuster”.

Ma dal nulla, sembra che Deutsche Bank, che ha accumulato più di 20 miliardi di dollari di multe nel decennio successivo alla crisi finanziaria, sia emersa per difendere il suo trono. Vale a dire, il New York Times ha riferito venerdì che Deutsche Bank dovrebbe sborsare $ 100 milioni per regolare le accuse penali che la banca ha corrotto i funzionari cinesi per affari nel paese. Corrompere funzionari stranieri per ottenere affari o accesso è una palese violazione del Foreign Corrupt Practices Act.

Il NYT ha aggiunto che l’accordo sarebbe, per Deutsche Bank, l’ultimo occhio nero legato alle sue attività in Cina e Russia. Nel 2019, la banca ha accettato di pagare alla SEC 16 milioni di dollari per risolvere le accuse di corruzione di funzionari per ottenere lucrosi affari. Sembra che l’accordo sia legato a un’indagine segnalata per la prima volta dal NYT nel 2019. Nella storia, il NYT ha descritto in dettaglio la lunga storia di DB di elargire le principali figure politiche cinesi e i loro familiari con doni sontuosi. Come riportato dal NYT all’epoca, faceva tutto parte del piano di DB di entrare nel mercato cinese.

Un grafico pubblicato dal NYT descrive in dettaglio la rete di alti funzionari del partito collegati a Wen Jiabao, il premier cinese tra il 2003 e il 2013, e sua moglie e i suoi figli.

Fonte: NYT

I sontuosi doni includevano una tigre di cristallo (modellata sul segno zodiacale cinese del destinatario). Per quel che vale, gli sforzi della banca sono stati ripagati e nel 2011 ha fatto irruzioni significative in Cina.

La banca ha regalato a un presidente cinese una tigre di cristallo e un impianto audio Bang & Olufsen, per un valore complessivo di 18.000 dollari. Un premier ha ricevuto un cavallo di cristallo da $ 15.000, il suo animale dello zodiaco cinese, e suo figlio ha ricevuto $ 10.000 in uscite di golf e un viaggio a Las Vegas. Un alto funzionario bancario statale, figlio di uno dei padri fondatori della Cina, accettò una bottiglia di vino francese da 4.254 dollari: Château Lafite Rothschild, annata 1945, anno in cui nacque

Milioni di dollari sono stati pagati a consulenti cinesi, tra cui un socio in affari della famiglia del premier e un’azienda che ha assicurato un incontro per l’amministratore delegato della banca con il presidente . E più di 100 parenti dell’élite al potere del Partito Comunista furono assunti per lavori in banca, anche se ne aveva ritenuti molti non qualificati.

Tutto questo faceva parte della strategia di Deutsche Bank per diventare uno dei principali attori in Cina, a partire da quasi due decenni fa, quando non vi era praticamente presente. E ha funzionato. Entro il 2011, la società tedesca sarebbe stata classificata da Bloomberg come la migliore banca per la gestione delle offerte pubbliche iniziali in Cina e altrove in Asia, fuori dal Giappone.

Il NYT ha collegato la strategia di corruzione di funzionari pubblici a Josef Ackermann, CEO di lunga data di DB, che ha lasciato la banca nel 2012. Ackermann è stata la mente della spinta di DB nei mercati internazionali negli Stati Uniti, in Asia e altrove. È stata questa ricerca aggressiva della crescita ad ogni costo che ha portato la banca a fare affari con Donald Trump, che deve ancora DB $ 300MM legati alla sua torre di Chicago.