Bitcoin: il nuovo oro dei ‘millennials’ – Bitcoin, quindi, rispetto alla capitalizzazione delle più grandi aziende del mondo, occuperebbe il nono posto, accanto a Tesla, Alibaba o Tencent e sopra il colosso finanziario Berkshire, del famoso investitore Warren Buffet.

Il prezzo della criptovaluta è salito alle stelle nell’ultimo anno, anche se gli esperti avvertono che si tratta di un asset rischioso a causa della sua bassa liquidità

LUIS APARICIOMadrid – 10 GENNAIO 2021 – 00:46 elpais.com

Una donna passa davanti a un negozio di bitcoin a Cracovia il 2 gennaio.

Una donna passa davanti a un negozio di bitcoin a Cracovia il 2 gennaio. JAKUB PORZYCKI / NURPHOTO / GETTY IMAGES

Bitcoin ha suscitato l’avidità di tutti coloro che sono interessati al mondo finanziario. Lo stesso giovedì sono stati pagati 37.800 dollari (più di 30.800 euro), il prezzo più alto della sua storia, per questa pionieristica criptovaluta il cui valore di mercato supera i 600.000 milioni di dollari e che ha iniziato a scambiare nel 2020 a 7.184 dollari. Bitcoin, quindi, rispetto alla capitalizzazione delle più grandi aziende del mondo, occuperebbe il nono posto, accanto a Tesla, Alibaba o Tencent e sopra il colosso finanziario Berkshire, del famoso investitore Warren Buffet. Non esiste banca al mondo che valga quanto la criptovaluta più famosa creata nel 2008 da un gruppo di informatici con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto.

In moneta concetto bitcoin è miscelato con il primo grande – applicazione scala del blocco catena tecnologia ( blockchain ) . Una rete decentralizzata che funziona senza un organo di governo, come una banca centrale, e che è stata offerta come alternativa alle valute tradizionali in linea di principio per facilitare i pagamenti sicuri al di fuori dei canali tradizionali.

Nel protocollo che i fondatori hanno fatto su questa criptovaluta si stabilisce che solo 21 milioni di bitcoin possono essere creati con un orizzonte temporale fino all’anno 2140. Questa limitazione è, secondo Javier Molina, analista del broker eToro, una delle chiavi dell’aumento Meteorica che la criptovaluta ha vissuto sui mercati nel corso del 2020 e nelle prime barre del 2021 recentemente rilasciato. “Finora sono stati lanciati 18,6 milioni di bitcoin e dalla loro creazione ne sono andati persi circa tre milioni, con un orizzonte di emissione massimo di 21 milioni. A differenza delle banche centrali con le loro politiche monetarie espansive per affrontare la crisi economica e che possono emettere ciò che vogliono, in bitcoin la cifra è già chiusa: è una merce rara ”.

E questo si apprezza nei mercati, dove ogni giorno meno investitori sono disposti a vendere questa criptovaluta e scelgono di tenerla sul proprio computer, su una semplice pendrive. Una mancanza di liquidità che spiega una delle caratteristiche del bitcoin sin dalla sua creazione: la sua elevata volatilità. Nonostante negli ultimi mesi si sia comportato come un razzo, forti cadute e rialzi stratosferici sono frequenti nella sua breve storia. Nell’ultima febbre del bitcoin, ha raggiunto $ 13.860 alla fine del 2017, sebbene abbia chiuso il 2018 a $ 3.689. In generale, la sua volatilità è tripla rispetto a quella degli indici delle borse statunitensi. C’è quindi un grande rischio di vincere e anche di perdere. E ‘un investimento adatto solo a chi conosce il prodotto e, inoltre, come indicano gli esperti, a cui destinare una parte del portafoglio che non supera il 5% del totale.

Nel complesso 2020 per i mercati finanziari, bitcoin ha offerto anche una caratteristica unica, come indicato dal professore dell’Istituto per gli studi sul mercato azionario, Daniel Díez: “Bitcoin potrebbe essere l’asset definitivo per proteggerci nello scenario di un cigno nero [evento imprevisto ] come quella provocata dall’arrivo del covid-19, mantenendo una decorrelazione con i principali indici di borsa, tutelando chi li aveva in portafoglio, e questa è una circostanza che ha attirato più attenzione che mai ”, spiega.

Vantaggio

E Javier Molina abbonda in questa idea, per cui il bitcoin è il nuovo oro dei millennial. “Non funziona come moneta di pagamento, come accade per l’oro e, inoltre, come il metallo prezioso, scarseggia. Ma ha dei vantaggi per le nuove generazioni rispetto all’oro, dal momento che la criptovaluta non deve essere depositata da nessuna parte e puoi averla sul tuo computer. Pertanto, il bitcoin ora svolge più un ruolo di riserva di valore come l’oro, particolarmente attraente per i giovani. Penso che bitcoin sia oro 2.0 ”, conclude.

Investire in bitcoin negli anni precedenti aveva come grandi alleati piccoli investitori, ma la sua capitalizzazione ha iniziato ad attrarre investitori istituzionali che non vogliono perdere la festa. Dow Jones sta già preparando gli indici sulla criptovaluta e il CEO di BlackRock, Larry Fink, ha sottolineato lo scorso dicembre che il bitcoin stava cominciando a catturare la sua attenzione e che potrebbe diventare un mercato globale in cui avrebbe assunto parte del ruolo svolto fino ad allora per l’oro.

Diego Morín, analista presso il broker IG Markets, spiega le forti fluttuazioni della criptovaluta “dovute al posizionamento di investitori istituzionali, tra cui banche di investimento che vedono realizzabile la conquista di 50.000 $ nei prossimi due mesi”.

Ma non solo le società finanziarie mostrano interesse. “È emersa anche una tendenza avviata dalla società di software MicroStrategy nella sostituzione della tesoreria di grandi multinazionali di dollari per bitcoin. Questo è qualcosa che un gran numero di grandi aziende potrebbe ripetere poiché la liquidità è già sufficiente per realizzare tali operazioni. Ciò avrebbe un grande impatto sull’aumento del prezzo del bitcoin ”, spiega il professor Daniel Díez. Anche Mode Global Holdings, Mass Mutual, Stone Ridge o Ruffer Investment stanno investendo parte del loro tesoro in bitcoin.

Le previsioni sono molto promettenti in termini di evoluzione del suo prezzo. Raúl López, capo di Coinmotion in Spagna, commenta che minore è la quantità di bitcoin creati (scarsità), maggiore è il loro prezzo sul mercato. Gli analisti consultati da Bloomberg suggeriscono che potrebbe raggiungere $ 50.000. In questo senso spicca la previsione di Citibank, che colloca il valore di questa criptovaluta a 318.000 $ a dicembre 2021