Banche americane pronte a ridistribuire miliardi ai loro azionisti

La palla delle pubblicazioni sugli utili inizia questa settimana per le istituzioni finanziarie statunitensi. Questa sarà l’occasione per annunciare il ritorno dei programmi di riacquisto di azioni proprie, con oltre 10 miliardi di dollari che potrebbero essere ridistribuiti nel primo trimestre.

Si prevede che JPMorgan sarà la banca statunitense più generosa, con riacquisti di azioni proprie stimati in 3,2 miliardi di dollari.
Si prevede che JPMorgan sarà la banca statunitense più generosa, con riacquisti di azioni proprie stimati in 3,2 miliardi di dollari. (Stan Honda / AFP)

Di Romain GueugneauInserito l’11 gennaio 2021 alle 13:20 Aggiornato l’11 gennaio 2021 alle 13:36 lesechos.fr

È il ritorno dei regali di Capodanno per gli azionisti delle grandi banche americane. Secondo le stime di analisti compilati dal “Financial Times”.

Con una tale quantità, si avvicinerebbero al massimo consentito dalla Federal Reserve. A fine dicembre, la banca centrale americana aveva infatti consentito alle banche di riprendere i riacquisti di azioni proprie , sette mesi dopo il congelamento imposto dalla pandemia Ccovid-19 e le sue conseguenze sull’economia. I dividendi, invece, restano vietati fino a marzo 2021. In totale, le somme distribuite agli azionisti non devono comunque superare la media degli utili degli ultimi quattro trimestri.