Carrefour potrebbe dare il turbo al miglior inizio per M&A francesi dal 2001

Di e 13 gennaio 2021, 17:39 CET Bloomberg.com

  • Imprese francesi già coinvolte in operazioni da 7 miliardi di dollari quest’anno
  • Carrefour, Atos potrebbe aggiungere oltre $ 55 miliardi al bottino di inizio 2021

Le negoziazioni in Francia si stanno surriscaldando, con potenziali accordi che coinvolgono il droghiere Carrefour SA e il gruppo tecnologico Atos SE che sollevano la prospettiva di un inizio anno da record.

Le aziende francesi hanno già accettato di effettuare transazioni per oltre 7 miliardi di dollari nel 2021, con un aumento di quasi il 300% rispetto all’anno precedente, per l’inizio più rapido in quasi due decenni. Il volume è stato trainato da accordi tra cui l’ acquisto da parte di Sanofi dello sviluppatore biofarmaceutico britannico Kymab per ben 1,45 miliardi di dollari.

La cifra da inizio anno per le fusioni e le acquisizioni francesi andrà alle stelle se gli accordi proposti che coinvolgono Carrefour e Atos – che potrebbero ammontare a più di $ 55 miliardi compreso il debito – verranno approvati. Canada Alimentation Couche-Tard Inc è esplorando un cambio di gestione di Carrefour per creare un gigante del retail transatlantica, mentre Atos ha avvicinato concorrente US DXC Technology Co. su un potenziale di combinazione.

Abbiamo visto in Francia alcuni grandi affari rientrare in un insieme più ampio di diversi mega-accordi europei”, ha affermato Maja Torun, responsabile dell’investment banking Francia presso JPMorgan Chase & Co. “Restiamo ottimisti mentre ci avviciniamo al 2021 che questo il sentimento prevarrà ”, ha detto, fatta salva la situazione della salute pubblica in continua evoluzione.

Una serie di altri potenziali accordi potrebbe ancora aggiungersi al raggio di inizio 2021. La società di assegni in bianco del miliardario francese Xavier Niel sta studiando un potenziale acquisto della catena di supermercati Grand Frais, secondo quanto riportato da Bloomberg News il mese scorso. Engie SA sta progettando di vendere miliardi di euro di asset nei prossimi anni per i soldi raise per le energie rinnovabili e altri servizi legati alla lotta al riscaldamento globale.null

Veolia Environnement SA , nel frattempo, continua i suoi tentativi di aumentare il sostegno degli azionisti per un piano per rilevare la rivale francese Suez SA e creare un gigante globale nel trattamento delle acque e dei rifiuti.

– Con l’assistenza di Dinesh Nair

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.