Tidjane Thiam potrebbe diventare di nuovo CEO presto – Dopo la brusca partenza del boss Jean Pierre Mustier, la grande banca Unicredit è alla ricerca di un nuovo CEO. Nella rosa dei candidati italiani ci sono apparentemente l’ex capo del Credit Suisse Tidjane Thiam – e due ex alunni di UBS.

Finews.ch 13.1.21

Tidjane Thiam potrebbe riferire presto alle banche. La principale banca italiana Unicredit è alla ricerca di un successore dell’ex capo di successo Jean Pierre Mustier, uscito di casa lo scorso dicembre per una disputa sulla strategia. Come riportato dal quotidiano britannico “Financial Times” (articolo a pagamento) , solitamente ben informato , si dice che gli italiani abbiano contattato il nativo ivoriano.

Partenze con rumore di fondo

E non solo lui. I nomi degli ex banchieri UBS Andrea Orcel e Martin Blessingapparentemente sono anche nella rosa dei candidati del consiglio di amministrazione di Unicredit L’istituto non ha voluto commentare il rapporto al giornale, i banchieri apparentemente non erano disponibili per un commento. Il ritorno di ciascuno di loro sarebbe stato una sensazione minore, poiché il loro allontanamento dalla gestione della banca è stato accompagnato da rumori di fondo.

Thiam, nato a Ivor, ha dovuto lasciare la sua cattedra al Credit Suisse (CS) lo scorso febbraio dopo che la banca ha fatto notizia ed è finita sotto il microscopio per spiare i dipendenti . La Benedizione tedesca, a sua volta, è stata dimessa da co-responsabile della gestione patrimoniale di UBS nell’estate del 2019 a favore dell’ex banchiere CS Iqbal Khan .

Querela in corso

Orcel ha infine lasciato il suo incarico di CEO della banca d’investimento UBS per diventare capo della banca spagnola Santander . L’inaugurazione è fallita, tuttavia, e l’italiano da allora ha citato in giudizio gli spagnoli per 112 milioni di euro di danni. Quindi sarà interessante vedere se Unicredit darà a uno dei tre un’altra possibilità per una posizione di vertice nel settore bancario europeo.