N26 riduce drasticamente i premi all-in per i nuovi clienti

21 gennaio 2021

Di Christian Kirchner finanze -szene.de

N26 pagherà un numero di gestori di siti web drasticamente meno per segnalare nuovi clienti rispetto a prima. Più di recente, di norma, sono stati erogati 45 euro quando una parte interessata è stata indirizzata all’offerta di Neobank tramite un banner o un collegamento partner e ha aperto un conto lì. A partire dal 1 ° febbraio, questa commissione d’agenzia scenderà in molti casi a soli 15 euro, secondo le informazioni di FinanzSzene.de.

Come si può vedere da una lettera a un operatore del sito web che abbiamo ricevuto, l’adeguamento viene effettuato “a causa di un orientamento più qualitativo” di questi cosiddetti programmi di affiliazione. Quando è stato chiesto da FinanzSzene.de, N26 ha confermato gli adeguamenti, ma ha sottolineato che sarebbero stati pagati importi maggiori per i clienti di alta qualità (cioè quelli con cui le banche fanno effettivamente affari): “Il marketing delle prestazioni gioca un ruolo importante per N26 . Pertanto controlliamo regolarmente l’efficienza e l’efficacia di questo canale e, se necessario, lo ottimizziamo. Ciò include anche la maggiore remunerazione dei partner con le migliori prestazioni “.

Le tendenze tecnologiche più importanti nel digital banking e cosa significano per la tua azienda: come i flussi di lavoro comunicativi aumentano la convenienza nella gestione della ricchezza digitale, perché l’iper-personalizzazione è un must strategico nel retail banking e come i marchi finanziari affermati possono armarsi contro le grandi tecnologie. 
Maggiori informazioni su questo argomento nella nuova edizione di CREALOGIX Insights.

Il riallineamento dei programmi di affiliazione è solo un estratto dalle diverse attività di marketing di N26. Tuttavia, sorge il sospetto che il fintech di Berlino voglia generalmente concentrarsi maggiormente sulla qualità quando acquisisce nuovi clienti in futuro (un simile pan istituti consolidati come Commerzbank o ING Diba avevano recentemente realizzato, per inciso proprio come il rivale britannico N26 Revolut ). Per la classificazione:

Quale nuovo numero di clienti annuncerà N26 la prossima settimana?

L’ultimo numero comunicato di clienti di Neobank è di un anno; A quel tempo, N26 aveva cinque milioni di clienti, di cui secondo le stime di Finanz-Szene.de ( vedi qui) ma ha portato solo un terzo reddito rilevante. La strategia di Challenger Bank dovrebbe nel frattempo seguire l’obiettivo di generare maggiori entrate con i clienti esistenti e convertirli in modelli di conto basati su commissioni invece di acquisire sempre nuovi clienti a qualsiasi costo. Finora, la direzione interna è stata quella di generare un terzo mix di reddito: un terzo dovrebbe provenire dallo “scambio”, un terzo dalle commissioni sul conto per i conti premium, un terzo dai prodotti aggiuntivi. Questo mix dovrebbe ora spostarsi in modo significativo a favore delle commissioni sul conto. Questo è uno dei motivi per cui la banca ha recentemente annunciato un nuovo modello di conto “Smart” a 4,90 euro al mese. ( Vedi analisi qui ).

N26 presenterà presto un numero aggiornato di clienti. Nel 2019, N26 ha conquistato oltre due milioni e mezzo di clienti, più che nel 2015-2018 messi insieme. Se il fintech avesse tenuto alto il ritmo della crescita, dovrebbe intanto essere di ben 7,5 milioni di clienti. Se la crescita esponenziale dei clienti dal 2017 al 2019 fosse stata portata avanti, potrebbe arrivare anche a 10 milioni di clienti.