UBS paga dividendi notevolmente inferiori

Finews.ch 26.1.21

Nonostante un risultato sorprendentemente buono per il 2020, la principale banca svizzera prevede di pagare un dividendo notevolmente inferiore rispetto all’anno precedente. Ci sono ragioni per questo. 

L’ UBS vuole che i suoi azionisti di pagare un dividendo per il 2020 centesimi di 0,37 degli Stati Uniti, come l’istituzione ha annunciato il Martedì. Ciò corrisponde ad una significativa diminuzione rispetto all’anno precedente. A quel tempo, le grandi banche svizzere pagavano un totale di 0,73 centesimi di dollaro USA in due tranche – grazie alla Corona e per volere dell’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (Finma). 

UBS ha annunciato tempo fa che le distribuzioni dirette agli azionisti sarebbero state ridotte a favore delle distribuzioni indirette tramite riacquisto di azioni.

Capitale in eccesso

“Il rapporto tra dividendi in contanti e riacquisto di azioni proprie è stato adeguato dal 2020 in modo che ai riacquisti di azioni venga dato maggior peso rispetto agli anni precedenti quando si tratta di rimborsi di capitale”, ha affermato la banca martedì e ha affermato: “Stiamo ancora cercando di approvare capitale in eccesso ai nostri azionisti e di mantenere il rimpatrio del capitale nel suo complesso al livello precedente “.

In base a queste premesse, UBS concluderà l’attuale programma triennale di riacquisto di azioni proprie nel primo trimestre del 2021, riacquistando l’ultimo pacchetto del valore di 100 milioni di franchi.

Nuovo programma di riacquisto

Sta inoltre lanciando un nuovo programma triennale di riacquisto di azioni proprie con un volume fino a 4 miliardi di franchi. Nell’ambito di questo programma, nel primo trimestre del 2021 verranno riacquistate azioni proprie per un valore fino a 1 miliardo di dollari.

E c’è dell’altro.