LVMH diventa la prima capitalizzazione europea

Con una valutazione di 271 miliardi di euro, il colosso francese del lusso (e proprietario del gruppo Les Echos Le Parisien) ha superato Nestlé e diventa la più grande società quotata in Europa. La capacità di LVMH di resistere alla crisi è stata elogiata dagli investitori. Il gruppo ha già guadagnato il 5% in borsa quest’anno dopo essere salito del 23% nel 2020.

Con una valutazione di 271 miliardi di euro, LVMH supera il gigante alimentare svizzero Nestlé.
Con una valutazione di 271 miliardi di euro, LVMH supera il gigante alimentare svizzero Nestlé. (ERIC PIERMONT / AFP)

Attraverso Bastien BouchaudPubblicato il 9 febbraio 2019 2021 alle 19:51 Aggiornato il 10 feb. 2021 alle 5:35 lesechos.fr

LVMH può tirare fuori lo champagne. Il leader mondiale del lusso (proprietario del gruppo Les Echos Le Parisien), è diventato la più grande capitalizzazione d’Europa alla chiusura di martedì grazie a un aumento dell’1,72% della sua quota a 537 euro alla Borsa di Parigi. Con una valutazione di 271 miliardi di euro, il gruppo supera il gigante alimentare svizzero Nestlé e la sua valutazione di 264 miliardi di euro. Un risultato che corona un’eccezionale carriera in borsa.

Gli investitori hanno apprezzato la capacità del gruppo di controllare i costi in tempi di crisi. I suoi risultati, pubblicati due settimane fa, hanno ampiamente superato le aspettative , con un utile operativo di 1 miliardo al di sopra del consenso. I mercati non gli hanno tenuto contro per l’imbroglio intorno all’acquisizione del gioielliere Tiffany, soprattutto perché il mercato dei diamanti ha resistito piuttosto bene alla crisi. Dall’inizio dell’anno, LVMH è cresciuto di oltre il 5% in borsa, dopo aver registrato un aumento del 23% nel 2020.

Eccezionale storia del mercato azionario

Questa performance è particolarmente degna di nota, nel contesto della pandemia: il CAC 40 è sceso di poco più del 7% nel periodo. Tuttavia, è pallido rispetto al 2019. Il titolo aveva poi preso più del 60%, mentre il gruppo ha superato i 50 miliardi di entrate . Dalla fine del 2015, anno in cui l’andamento del mercato azionario si è notevolmente distinto da quello del CAC 40, LVMH è cresciuto del 270%, contro un aumento del 22% dell’indice di punta della Borsa di Parigi.

In pochi anni il gruppo francese del lusso è diventato un colosso. Ora pesa più del 14% della capitalizzazione totale del CAC 40 contro meno del 4% di dieci anni fa.

titolo

Bastien Bouchaud