Bper: Cimbri, non può affrontare nuove fusioni in questo momento

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

“Non e’ in questi mesi che Bper puo’ affrontare un’operazione straordinaria, qualunque essa sia” dato che “fra un paio di settimane effettuera’ la migrazione del portafoglio clienti che acquisisce da Ubi B.”, fase che “che sicuramente caratterizzera’ il lavoro di Bper per tutto l’anno”. 

Lo ha detto Carlo Cimbri, Ceo di Unipol, che detiene una quota del 18,9% in Bper, nel corso della conference call con gli analisti sui risultati 2020. 

Il Ceo ha spiegato che “Bper fra un paio di settimane effettua la migrazione del portafoglio clienti che acquisisce da Ubi B. e questo non e’ la fine, ma l’inizio di un percorso, perche’ da li’ inizia il lavoro vero che e’ l’integrazione dei clienti e del personale. Quindi Bper oggi e’ impegnata in una fase di discontinuita’, una fase straordinaria, che sicuramente caratterizzera’ il lavoro di Bper per tutto l’anno”. 

“Poi la nostra visione e’ che sicuramente il settore bancario si consolidera’”, ha aggiunto Cimbri, ” le opzioni sono diverse, pero’ bisogna fare le cose rispettando i tempi e anche le condizioni in cui si trova ogni gruppo bancario e Bper oggi ha questo percorso”. 

fch 

(END) Dow Jones Newswires

February 12, 2021 07:16 ET (12:16 GMT)