Unicredit: Cda stringe sulla lista (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Conclusa la faticosa selezione del ceo, l’ultima incombenza per l’attuale consiglio di amministrazione di Unicredit sarà la presentazione della lista per il rinnovo di aprile. 

La scadenza prevista dallo statuto, scrive MF, è fissata per il 25 marzo, ma sembra che il board sia orientato ad accelerare per smarcare la rosa già all’inizio di marzo. Del resto la partita (seguita ancora una volta da Spencer Stuart) non si prefigura particolarmente complessa e buona parte del lavoro sarebbe già stato svolto. Degli attuali amministratori solo il presidente Cesare Bisoni ha raggiunto il limite di mandati e il suo sostituto è già stato individuato in Pier Carlo Padoan. Sulla carta tutti gli altri consiglieri potrebbero correre per un nuovo incarico e, per il momento, non si hanno notizie di defezioni. A parte problematiche puramente tecniche come il ristabilimento delle quote di genere (nell’autunno scorso infatti l’imprenditrice Elena Zambon si era dimessa), l’incognita principale è rappresentata dalle mosse degli azionisti storici. Anche se la stesura della rosa è competenza esclusiva del board, già nelle scorse settimane le fondazioni Crt e Cariverona e Leonardo Del Vecchio hanno mostrato interesse per i nuovi assetti di governance. Ecco perché non appare improbabile la nomina di consiglieri graditi a questi stakeholder che oggi rappresentano l’anima italiana del gruppo. La materia comunque è allo studio del comitato nomine che, sotto la presidenza di Stefano Micossi, sarà chiamato a fare le sue proposte al board nelle prossime settimane. 

red/lab 

MF-DJ NEWS 

1208:28 feb 2021 

(END) Dow Jones Newswires

February 12, 2021 02:30 ET (07:30 GMT)