L’ex CEO di UniCredit, Jean Pierre Mustier, ha detto a Plan Finance SPAC

Di , , e 13 febbraio 2021, 19:50 CET bloomberg.com

L’amministratore delegato dell’ex UniCredit SpA Jean Pierre Mustier ha in programma di raccogliere fondi per una società di acquisizione a scopo speciale, l’ultimo ex banchiere di alto livello a sfruttare la tendenza per i veicoli con assegni in bianco.

Mustier, che ha lasciato UniCredit la scorsa settimana dopo una lotta per il potere nella sala del consiglio, prevede di lavorare sulla SPAC con l’ex dirigente della Bank of America Corp. Diego de Giorgi, secondo persone a conoscenza della questione. L’azienda investirà in servizi finanziari, tra cui gestione patrimoniale e fintech, hanno detto le persone, chiedendo di non essere identificate poiché la questione è privata.

PMorgan Chase & Co. sta fornendo consulenza sull’impresa, hanno detto le persone. La banca ha rifiutato di commentare, così come un rappresentante di Mustier.

Mustier si unisce a un elenco in continua crescita di ex dirigenti che cercano di attingere alla tendenza SPAC per aiutare a rilanciare le loro carriere dopo aver lasciato i migliori lavori finanziari. L’amministratore delegato dell’ex Credit Suisse Group AG Tidjane Thiam sta progettando un veicolo da 250 milioni di dollari, mentre l’ex banchiere di Citigroup Inc. Michael Klein e l’ex capo dell’investment banking di Deutsche Bank AG Garth Ritchie hanno già quotato tali società negli Stati Uniti

L’ex CEO di Commerzbank Martin Blessing – che era un co-responsabile della gestione patrimoniale presso UBS – sta anche lavorando per raccogliere fondi per una SPAC mirata ad accordi nel settore dei servizi finanziari, hanno detto persone familiari all’inizio di questo mese.

Mustier ha annunciato la sua partenza da UniCredit a novembre, dopo più di quattro anni alla guida della più grande banca italiana, a seguito di scontri con i membri del consiglio di amministrazione sulla strategia. Le brusche dimissioni sono arrivate dopo un anno tumultuoso per l’istituto di credito italiano. Come altri CEO, Mustier è stato costretto a ridimensionare le ambizioni della banca a causa del coronavirus.

È destinato a essere sostituito in UniCredit dall’ex banca d’affari di UBS Group AG Andrea Orcel. Dopo le dimissioni di Mustier, De Giorgi era stato citato tra i primi nomi come potenziale candidato amministratore delegato.

Secondo i dati raccolti da Bloomberg, le società di assegni in bianco hanno raccolto un record di $ 101 miliardi dalle quotazioni l’anno scorso, la maggior parte dagli Stati Uniti. I miliardari e i banchieri europei stanno ora allineando i propri elenchi nella regione, con maggiori aspettative quest’anno.