Il Credit Suisse si avvicina ancora di più al Black Rock

Finews.ch 16.2.21

Sede Blackrock a New York (Immagine Shutterstock)

Blackrock, New York (Immagine: Shutterstock)

Credit Suisse e Blackrock stanno nuovamente collaborando , haappreso finews.ch . La grande banca e il più grande asset manager del mondo hanno bisogno l’uno dell’altro più che mai.

Lydie Hudson (foto in basso) e Rob Kapito (foto in basso) sono l’ultima squadra della pluridecennale relazione tra Credit Suisse (CS) e Blackrock.

Tu, il capo della divisione sostenibilità e prodotti della grande banca svizzera, e lui, il co-fondatore del più grande asset manager del mondo, unite le mani per una nuova collaborazione. Secondo una comunicazione interna a disposizione di finews.ch , CS e il gigante americano dei fondi vogliono costruire e vendere congiuntamente prodotti finanziari sostenibili in futuro. Il CS ha confermato la lettera a finews.ch .

Un’altra super tendenza

Pertanto, secondo il memorandum, i tre decenni di cooperazione stanno entrando in una nuova fase. In effetti, la seconda più grande banca svizzera e Blackrock condividono una storia comune con gli affari e non ultime le sovrapposizioni personali. Le persone si sono aiutate a vicenda in passato e in futuro saranno ancora più dipendenti l’una dall’altra.

Hudson 500

Sebbene i dettagli della cooperazione non siano ancora chiari, il focus è sugli investimenti esclusivi del mercato privato che sono anche soggetti a standard di sostenibilità. I veicoli fanno parte della serie di strategie supertrend di CS – si tratta di fondi tematici con cui la banca scommette su dati demografici, infrastrutture o capitalismo “inclusivo”.

Miliardi di accordi con l’ETF

Le due società partner non devono prima conoscersi. Insieme hanno già portato miliardi all’asciutto, con reciproca soddisfazione. La vendita delle attività di fondi indicizzati CS agli americani è ancora considerata una pietra miliare nella storia dell’industria svizzera dei fondi: nel 2013 la grande banca ha venduto 58 fondi indicizzati negoziati in borsa (ETF) con un patrimonio gestito di circa 16 miliardi di franchi a il più grande asset manager del mondo.

Blackrock divenne così la più importante società di fondi esteri del paese, cosa che il gigante sottolineò in seguito con una residenza nell’elegante Bahnhofstrasse di Zurigo. Un anno fa , aveva senso che CS tornasse – da solo – al boom degli ETF.

kapito 500

(Immagine: Youtube)

Adatto per il finanziamento della piattaforma con Aladdin

Nel frattempo, la gestione patrimoniale della grande banca (CSAM) sta lavorando più a stretto contatto che mai con il colosso statunitense Blackrock, che, con una quota del 4% nel capitale sociale, è anche uno dei sette maggiori azionisti della banca.

All’inizio del 2019, gli svizzeri hanno iniziato a utilizzare Aladdin, la quasi favolosa piattaforma tecnologica di Blackrock, con la quale gli americani si assumono la gestione del rischio per circa il 10 per cento di tutti gli asset globali e quindi esercitano un’influenza decisiva sui mercati finanziari.

Con l’uso della tecnologia Blackrock, CS spera di “digitalizzare” la sua attività di fondi e renderla adatta per il finanziamento della piattaforma. Entrate insieme nel futuro e conservate il passato in ricordi benevoli.

Inizio della carriera alla First Boston

È così che si sente Laurence “Larry” Fink , da lungo tempo CEO di Blackrock. Prima di co-fondare la fund house nel 1988 e di portarla alla leadership di mercato, aveva maturato esperienza come banchiere: Fink ha iniziato la sua carriera professionale nel 1976 presso First Boston, ovvero presso la banca di investimento che è stata successivamente rilevata da CS e per un po ‘ancora sotto il nome aziendale di “CSFB” figurò.

D’altra parte, vari quadri CS erano sotto Blackrock. Ad esempio, l’ex banchiere di investimento CS David Blumer ha creato l’ attività di investimenti alternativi presso il gestore patrimoniale americano e ha lavorato lì come responsabile regionale per Europa, Medio Oriente e Africa (Emea) dal 2013, prima di dimettersi dal gigante dei fondi nel 2019 come parte di un cambiamento.

Un predicatore dell’acqua?

Ex manager di Blackrock Svizzera come Martin Gut e Frank Rosenschon avevano precedentemente fatto carriera in CS, mentre l’ex squadra di Blackrock Christian Gast ha guidato temporaneamente la startup quantistica Simag , in cui era coinvolta la grande banca.

Qui e ora, l’ex banchiere della First Boston Fink può davvero utilizzare il know-how di CS sulla sostenibilità. Il più potente amministratore delegato di asset management al mondo, che ogni anno parla ai vertici aziendali con una lettera alla coscienza, è diventato lui stesso oggetto di critiche. Perché: non tutto nel display degli americani è sostenibile e responsabile come Blackrock ama chiedere ad altre società. “Larry Fink: The water preacher” , quindi recentemente giudicato anche finews.ch .

I segni puntano a sostenere

Nel frattempo, anche la principale banca svizzera dovrebbe approfondire ulteriormente la partnership. Ciò non è dovuto solo agli obiettivi di sostenibilitàriformulati lo scorso anno dal capo della banca Thomas Gottstein .

Nella gestione patrimoniale, i segnali puntano al supporto: nella corsa al volume e quindi alle economie di scala, anche grandi nomi come la società di fondi statunitense State Street stanno cercando partner. Può tornare utile per CS sapere di essere il numero uno nel settore accanto a loro.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.