Italia: fallimento vietato per Mario DraghiSe Mario Draghi, il nuovo presidente del Consiglio italiano, fallisce nel suo desiderio di riformare l’Italia, non sarà solo questo Paese a soffrire, ma l’intera Unione Europea, stima il “Financial Times”.

Camillo Benso (1810-1861), Conte di Cavour, statista italiano.  Un esempio per Draghi.
Camillo Benso (1810-1861), Conte di Cavour, statista italiano. Un esempio per Draghi. (ABECASIS / SIPA)

Di Jacques Hubert-RodierPubblicato il 18 febbraio 2019 2021 alle 5:00 Aggiornato a feb. 2021 alle 17:13 lesechos.fr

“Riforme tempestive, invece di indebolire l’autorità, la rafforzano” . Mario Draghi, mentre lanciava i suoi progetti di riforma,non poté fare a meno di citare un’osservazione fatta nel 1850 dal suo lontano predecessore, Cavour, che era il Primo Ministro d’Italia sotto Vittorio Emanuele II.

Ora avrà bisogno di tutto il coraggio del padre dell’unità italiana per raggiungere questo obiettivo. Per il “Financial Times”, “nessuno in Italia è più capace dell’ex presidente della Banca centrale europea per questo compito”, nel pieno di una crisi sanitaria ed economica.

Il quotidiano comunale spera quindi che Mario Draghi rimanga al potere almeno fino alle prossime elezioni, previste per il 2023, e non accetterà l’anno prossimo di diventare Presidente della Repubblica, carica più onoraria della presidenza del consiglio.

La sfida del debito

Il successo del governo Draghi dipenderà in parte dalla capacità dell’Unione Europea di agire insieme, a 27 anni. “Tuttavia, la ripresa economica post-pandemia dipenderà prima di tutto dalle decisioni prese a Roma ed efficacemente attuate in tutta Italia» , Dice il giornale.

La domanda principale è come il governo utilizzerà i 210 miliardi di euro di sovvenzioni dell’Unione europea.

Alcuni governi europei hanno tuttavia espresso preoccupazione per il livello di debito pubblico del paese, che rappresenta quasi il 160% del PIL.

“Ma la questione fondamentale è la cronica assenza di crescita, bassa produttività e insufficiente concorrenza interna. Problemi che sono tutti legati all’istinto statale di tutelare le aziende inefficienti, ma che godono di protezione politica ”. Draghi ha già suggerito di voler cambiare questo sistema. “Se fallisce, l’Italia ma anche l’Unione Europea ne pagherà il prezzo” , conclude il “Financial Times”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.