Bcc: in arrivo il verdetto Bce (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Uscito da un delicato processo di riforma e dall’anno della pandemia, il mondo del credito cooperativo è in attesa di un importante imprimatur. Entro il mese di marzo la Bce comunicherà ai vertici di Iccrea e di Cassa Centrale l’esito del comprehensive assessment, l’esame che di fatto darà la certificazione definitiva ai due gruppi nati nel 2019. 

Il processo è stato laborioso. Previsto al via all’inizio del 2020, il lavoro della Bce è slittato per il Covid all’autunno scorso e si è concluso soltanto tra la fine dell’anno e l’inizio del 2021. Per Iccrea non si è trattato di una novità assoluta visto che il gruppo guidato da Mauro Pastore ha svolto un primo comprehensive assessment nel 2014. In quell’occasione però sotto la lente di Francoforte era finita solo sulla banca di secondo livello, mentre questa volta l’esame ha coinvolto l’intero perimetro del gruppo nato nel 2019. Si è trattato invece di un debutto per Cassa Centrale che lo scorso anno ha aperto per la prima volta le porte ai funzionari della Banca Centrale Europea per un esame dei libri contabili. 

Come sempre accade il processo si è articolato su due parti: un asset quality review (cioè un esame granulare dell’attivo dei due gruppi) e uno stress test (una simulazione di scenari avversi sui bilanci dei due vigilati). Sotto la lente dei team ispettivi e dei relativi consulenti sono finite le diverse famiglie di attivo, raggruppate per cluster, dai crediti con le relative coperture ai portafogli di trading fino alle attività illiquide. Una prassi ormai consolidata per la Vigilanza dopo oltre cinque anni di intensa attività. Per conoscere l’esito bisognerà attendere ancora qualche settimana anche se, sia a Roma che a Trento, l’interlocuzione con la vigilanza è serrata dalle prime settimane dell’anno. Nelle fasi conclusive infatti è consuetudine che le parti si scambino osservazioni sulla bontà dei dati analizzati e sulle valutazioni preliminari espresse dal team ispettivo nell’ambito di quello che in gergo viene chiamato il supervisory dialogue. 

fch 

(END) Dow Jones Newswires

February 24, 2021 02:11 ET (07:11 GMT)