Le persone Cherokee chiedono che il 4X4 di Jeep cambi nomeIl capo tribù ha fatto sapere a Stellantis che non tollera più che il suo nome sia attaccato a un’auto. Il produttore non ha ancora comunicato in merito. Lanciato nel 1974, questo modello è diventato da allora uno dei più conosciuti Jeep.

Il Cherokee è uno dei modelli Jeep più famosi.  Lanciato nel 1974, ha conosciuto non meno di 5 generazioni ed è stato declinato in Grand Cherokee.
Il Cherokee è uno dei modelli Jeep più famosi. Lanciato nel 1974, ha conosciuto non meno di 5 generazioni ed è stato declinato in Grand Cherokee. (Charles Krupa / AP / SIPA)

Di Lionel steinmannPubblicato il 23 febbraio 2019 2021 alle 19:06 Aggiornato il 23 feb. 2021 alle 19:45 lesechos.fr

La morale sta cambiando negli Stati Uniti e Jeep, uno dei marchi più redditizi del gruppo Stellantis, nato dalla fusione di PSA e Fiat Chrysler a inizio anno, rischia di pagarne il prezzo. La tribù Cherokee ha appena fatto sapere al produttore che non tollera più Jeep che usa il suo nome per il suo 4×4, uno dei suoi modelli più famosi.

“Sono sicuro che fosse ben intenzionato, ma non ci onora che il nostro nome sia inciso sul lato di una macchina”, ha detto Chuck Hoskin Jr, il capo della tribù, alla rivista americana “Car and driver” . La richiesta è stata formalmente trasmessa a Stellantis durante una videoconferenza il 29 gennaio. Il produttore non ha ancora avuto una reazione ufficiale in questa fase.

Decisione delicata

Negli ultimi anni, diverse tribù hanno lanciato campagne di opinione pubblica per garantire che i loro nomi non vengano più sfruttati a fini commerciali o che la loro immagine venga denigrata. La squadra di football americano dei Washington Redskins (“redskins”) ha recentemente annunciato che si sarebbe rinominata, così come i Cleveland Indians nel campionato di baseball. L’approccio Cherokee fa parte di questa tendenza.

Per il produttore, questo è un argomento delicato. Il Cherokee è uno dei modelli Jeep più famosi. Lanciato nel 1974, ha conosciuto non meno di 5 generazioni, la più recente è stata rinnovata nel 2018. È stata declinata anche in Grand Cherokee. Nel 2015, le due versioni rappresentavano la metà degli 1,23 milioni di veicoli venduti dal marchio nel mondo.

E se il Cherokee appare in declino negli ultimi tempi, il Grand Cherokee è stato il modello più venduto da Jeep nel mercato statunitense nei primi nove mesi del 2020. Si è classificato al 13 ° posto nelle vendite nel Paese, con circa 170.000 copie vendute. Un cambio di nome avrebbe quindi un costo di marketing e significative conseguenze commerciali.