L Catterton e la famiglia Arnault prendono il controllo di Birkenstock

Il fondo L Catterton e Financière Agache diventano azionisti di maggioranza dell’iconico marchio tedesco di sandali. Con una sola ambizione: continuare la traiettoria di crescita verso l’Asia

Creato 250 anni fa, il marchio Birkenstock si affida al gruppo franco-americano per espandersi in Asia
Creato 250 anni fa, il marchio Birkenstock si affida al gruppo franco-americano per espandersi in Asia (Shutterstock)

Di Nathalie SteiwerPubblicato il 26 febbraio 2019 2021 alle 16:23 Aggiornato il 26 feb. 2021 alle 16:26 lesechos.fr

Lusso, calma … e Birkenstock: l’iconico marchio tedesco di sandali viene rilevato dal fondo L Catterton e Financière Agache, la holding di famiglia di Bernard Arnault, CEO di LVMH (proprietario di “Echos”), ha annunciato la società venerdì. Si stima che l’importo della transazione, non confermato, si aggiri intorno ai 4 miliardi di euro. Gli eredi dell’azienda di famiglia fondata 250 anni fa, Alexander e Christian Bierkenstock, rimangono azionisti di minoranza.

Da tempo simbolo dei cool babà tedeschi, che indossa sandali d’estate e d’inverno, magari accompagnati da calzini di lana, il brand monoprodotto ha compiuto una spettacolare ripresa dal 2013 e l’arrivo in testa al tandem composto da Olivier Reichert e Markus Bensberg.