La principale banca svizzera UBS paga 3,3 miliardi di dollari in bonusDopo aver vinto miliardi l’anno scorso, la più grande banca svizzera ha aumentato i pagamenti dei bonus di quasi un quarto. Il nuovo capo della banca, Ralph Hamers, riceverà 4,2 milioni di franchi per quattro mesi di lavoro.

Spiegel 5.3.21

Mentre le grandi banche tedesche stanno affrontando grossi problemi, gli affari vanno a gonfie vele presso la rivale svizzera UBS . Questo ripaga anche per i dipendenti: ricevono 3,3 miliardi di dollari in bonus, il 24% in più rispetto allo scorso anno, secondo il rapporto annuale.

Abbiamo raggiunto o superato tutti gli obiettivi finanziari nel 2020″, ha affermato Julie Richardson, presidente della commissione per la remunerazione. La resilienza dell’attività e la gestione disciplinata del rischio hanno assicurato il successo della banca anche durante la pandemia.

UBS è la più grande banca in Svizzera ed è specializzata nella gestione patrimoniale per clienti facoltosi. Grazie al boom del mercato azionario, UBS ha aumentato i profitti del 54% portandoli a 6,6 miliardi di dollari nel 2020, il miglior risultato dal 2015. Il rivale Credit Suisse , d’altro canto, ha registrato un calo. Di conseguenza, l’istituto ha anche ridotto i bonus del sette percento.

Il capo del gruppo Sergio Ermotti, che ha ceduto l’imposta a fine ottobre, ha ricevuto una retribuzione complessiva di 13,3 milioni di franchi, il sette per cento in più rispetto all’anno precedente. A questo si aggiungono gli elogi: “Il Consiglio di Amministrazione riconosce il buon lavoro di gestione di Sergio Ermotti in un anno molto impegnativo”, si legge nella relazione annuale. L’anno precedente, una multa record per la banca in un caso giudiziario francese per favoreggiamento dell’evasione fiscale ha portato a un taglio del suo stipendio.

Il successore di Ermotti, Ralph Hamers, ha ricevuto 4,2 milioni di franchi svizzeri per i suoi quattro mesi in banca. Come capo dell’ING olandese, ha guadagnato molto peggio. La retribuzione complessiva dei 13 membri della direzione è aumentata del 13 percento, raggiungendo i 115,9 milioni di franchi.

I capi delle aziende svizzere sono tradizionalmente tra i primi in Europa per quanto riguarda gli stipendi . L’anno precedente, Ermotti e il capo del Gruppo Basilea Roche, Severin Schwan, sono stati superati solo dal capo di Linde Steve Angel, come mostrano i dati della società di consulenza per la compensazione hkp.