Finanza: Crack bancari, rimborsi al 100% (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Arrivano i primi rimborsi al 100% per i piccoli risparmiatori rimasti coinvolti nella liquidazione delle banche venete (Veneto Banca e Banca popolare di Vicenza) e di Banca Etruria, Banca delle Marche, Carichieti e Cariferrara. 

Si tratta, scrive MF, sostanzialmente degli anticipi, in attesa della predisposizione del piano di riparto dei fondi a disposizione, che con l’ultima legge di Bilancio sono appunto stati portati dal precedente 40% al 100%. E ora la commissione tecnica che si occupa della partita ha dato il via libera a questa forma di indennizzo pieno, con l’ok ai primi 10 milioni di euro di pagamenti con tale modalità, per i quali sono state avviate le verifiche propedeutiche all’esecuzione materiale dei versamenti. 

D’ora in poi dunque si procederà su questa strada, con indennizzi al 100% per tutti gli aventi diritto, ma anche quanti si erano già visti riconoscere l’anticipo meno sostanzioso, quello al 40%, rientreranno nelle nuovi previsioni, perché si è già stabilito che anche questi risparmiatori avranno diritto alla differenza. Dopo lunghi ritardi, insomma, il Fir (Fondo indennizzi risparmiatori) ora prova a dare un’accelerata ai rimborsi per i piccoli investitori che sono rimasti invischiati nei crack delle banche territoriali tra il 2015 e il 2017. Secondo i dati snocciolati in una recente interrogazione parlamentare risultano infatti approvate 21.426 domande, per un importo complessivo di 41,1 milioni, di cui 10 milioni appunto afferenti alla nuova modalità di rimborso al 100% e 31,1 milioni per gli acconti erogati nei mesi passati nella misura del 40%. 

red/lab 

MF-DJ NEWS 

1109:07 mar 2021 

(END) Dow Jones Newswires

March 11, 2021 03:10 ET (08:10 GMT)