L’aumento salariale del 46% del CEO di Deutsche Bank ha provocato un contraccolpo

Reuters.com 12.3.21
Di ,

FRANCOFORTE (Reuters) – Deutsche Bank ha pagato all’amministratore delegato Christian Sewing 7,4 milioni di euro (8,8 milioni di dollari) nel 2020, in aumento del 46% rispetto all’anno precedente, suscitando critiche da parte di sindacati e politici.

Il bonus pool della banca è aumentato del 29% in quanto ha ricompensato il personale per un boom commerciale legato alla pandemia, che ha aiutato il prestatore tedesco a ottenere un profitto dopo anni di perdite.

La divulgazione nella relazione annuale della banca venerdì è arrivata quando Deutsche ha detto che le entrate sarebbero state “leggermente inferiori” quest’anno.

In Germania, che sta affrontando un anno elettorale e dove il pubblico disapprova gli alti salari, il sindacato verdiano ha definito i pagamenti “grossolanamente sproporzionati” ei politici sono stati critici.

Non si adatta ai tempi in cui Deutsche Bank, che ha anche beneficiato indirettamente di salvataggi più e più volte, sta organizzando un partito per il coronavirus”, ha detto in una dichiarazione a Reuters Fabio De Masi, un membro del parlamento tedesco.

L’anno scorso ha segnato una svolta per Deutsche e Sewing, che ha assunto il suo incarico nel 2018, dopo che la banca aveva affrontato una serie di costose carenze normative, tra cui il riciclaggio di denaro.

La banca ha perso 8,2 miliardi di euro nell’ultimo decennio.

Il suo utile netto per il 2020 attribuibile agli azionisti è stato di 113 milioni di euro dopo una perdita di 5,7 miliardi l’anno prima, poiché un aumento degli utili dell’investment banking ha compensato la debolezza in altre attività.

“Nel 2020, abbiamo fatto grandi progressi nella nostra trasformazione in una banca redditizia in modo sostenibile, ed eravamo ancora più rilevanti per i nostri clienti”, ha affermato Sewing in una nota.

Il consiglio di amministrazione della banca ha rinunciato ad alcune delle loro retribuzioni in solidarietà con coloro che soffrono per l’impatto della crisi del coronavirus, osserva la dichiarazione.

L’aumento del cosiddetto bonus pool per l’intera banca a 1,9 miliardi di euro lo porta all’incirca allo stesso livello del 2018.

Deutsche ha distribuito bonus mentre i lavoratori dei call center della banca scioperavano per richieste di salari più alti. Alcuni di quei lavoratori guadagnano appena 12 euro l’ora, secondo i funzionari sindacali.

Jan Duscheck, che supervisiona il settore bancario presso il sindacato Verdi, ha affermato che non si somma che i migliori guadagni ottengano grandi aumenti mentre quelli in fondo alla scala salariale ottengono quasi nulla.

Una tale politica di remunerazione crea un’immagine estremamente scarsa della banca e dovrebbe essere urgentemente corretta”, ha detto Duscheck in una dichiarazione a Reuters.

Il pacchetto di cucito lo colloca tra gli amministratori delegati di banche europee più pagati quest’anno per coloro che hanno rivelato i pacchetti di pagamento finora.

Alla Barclays, il CEO Jes Staley è stato pagato 4 milioni di sterline (5,57 milioni di dollari), in calo rispetto ai 5,9 milioni di sterline dell’anno precedente.

Anche i dirigenti di altre banche hanno accettato di rinunciare al pagamento per mostrare sostegno alle persone colpite dalla pandemia.

Il presidente esecutivo di Santander Ana Botin e l’amministratore delegato Jose Antonio Alvarez hanno visto la loro retribuzione totale ridotta del 50% per il 2020. L’amministratore delegato uscente di UniCredit Jean-Pierre Mustier ha rinunciato alla sua retribuzione variabile per il 2020 e ha tagliato il resto della sua paga di un quarto.

Reportage di Tom Sims e Patricia Uhlig; rapporto aggiuntivo di Rachel Armstrong; montaggio di Edmund Blair, Jason Neely e Jane Merriman