L’investitore di Tesla fa causa a Musk, affermando che i tweet violano l’accordo della SEC


Di reuters.com 13.3.21

(Reuters) – L’amministratore delegato di Tesla Inc Elon Musk è stato citato in giudizio da un azionista che lo ha accusato di aver violato il suo accordo del 2018 con la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti per il suo uso di Twitter.

Secondo una denuncia non sigillata giovedì alla fine della Delaware Chancery Court, che nomina anche imputati il ​​consiglio di amministrazione della compagnia di auto elettriche, i tweet “irregolari” di Musk e l’incapacità dei direttori di Tesla di assicurarsi di aver rispettato l’accordo della SEC hanno esposto gli azionisti a miliardi di dollari di perdite.

La denuncia ha evidenziato diversi post di Musk sulla piattaforma di social media Twitter, inclusa la sua valutazione lo scorso 1 maggio secondo cui il prezzo delle azioni di Tesla era “troppo alto”, provocando un crollo di oltre 13 miliardi di dollari nel valore di mercato di Tesla.

Chase Gharrity, il querelante, ha detto che le azioni di Musk e l’inazione degli amministratori hanno causato “danni finanziari sostanziali” e che dovrebbero pagare i danni a Tesla con sede a Palo Alto, in California, per aver violato i loro doveri fiduciari.

La causa è stata intentata anche se il prezzo delle azioni di Tesla è aumentato di quasi cinque volte dal tweet “troppo alto” di Musk, dando a Tesla una valutazione ben superiore a $ 600 miliardi, e la SEC non ha accusato pubblicamente Musk di recenti violazioni.

Potrebbe spingere la SEC a ricorrere a una sorta di ricorso”, ha affermato Charles Elson, professore dell’Università del Delaware e specialista in corporate governance.

Tesla non ha risposto immediatamente venerdì alle richieste di commento. Gli avvocati di Gharrity, gli avvocati di Musk nel caso SEC e la SEC non hanno risposto immediatamente a richieste simili.

L’accordo della SEC ha seguito il tweet di Musk dell’agosto 2018 che aveva “assicurato il finanziamento” per eventualmente prendere Tesla privata in una transazione da $ 72 miliardi. In realtà, Musk non era vicino.

Musk e Tesla hanno pagato ciascuno $ 20 milioni di multe civili e gli avvocati di Tesla hanno accettato di esaminare in anticipo alcuni dei tweet di Musk.

L’accordo è stato successivamente modificato per chiarire quando erano necessarie le pre-approvazioni, spinto da un tweet non approvato di Musk sulle previsioni di produzione di veicoli di Tesla.

Lo scorso aprile, un giudice federale di San Francisco ha detto che Tesla e Musk devono affrontare una causa per affermare che il tweet privato di Musk ha truffato gli azionisti. Quel caso rimane in sospeso.