Nationalized Hypo Real Estate ha apparentemente investito 75 milioni di euro in GreensillConosci ancora Hypo Real Estate? Nel 2009 lo stato ha pompato miliardi nella banca fallita. Ora è di nuovo nei guai: la banca nazionalizzata ha investito molti soldi a Greensill e sta discutendo con l’assicurazione sui depositi per il rimborso.

Spiegel.de 18.3.21

Non solo le città ei comuni stanno attualmente combattendo per i milioni che hanno investito nello scandalo di Brema, la banca Greensill. Intorno al fallimento della Money House, è scoppiata una disputa sui pagamenti di risarcimento a Hypo Real Estate , una banca che è stata salvata e nazionalizzata dallo stato con miliardi durante la crisi finanziaria del 2009.

Secondo un rapporto del quotidiano berlinese »Welt«, l’istituto ha investito 75 milioni di euro nella Greensill Bank e ora vuole recuperare i soldi dal fondo di protezione dei depositi dell’associazione bancaria. Tuttavia, quest’ultimo non vede alcuna base per questo perché, a suo avviso, HRE è una banca ei depositi a risparmio degli istituti finanziari non sono protetti.

Anche molti comuni interessati

“Quando è stato chiesto, il fondo di protezione dei depositi non può confermare che HRE non è un istituto finanziario”, ha spiegato un portavoce dell’associazione, che è stato un po ‘imbarazzante. Inizialmente, nessun commento è stato ricevuto da HRE e dal Ministero federale delle finanze . Il “Welt” citato da una dichiarazione di HRE: “Dal punto di vista di HRE, l’intera somma investita di 75 milioni di euro è completamente garantita dal fondo di protezione dei depositi”. Ciò è stato assicurato quando i depositi a termine sono stati effettuati tra aprile 2018 e dicembre 2019 hanno.

HRE sostiene di non essere essa stessa un istituto finanziario dal 2015. Lo scopo dell’attività commerciale è semplicemente investire i fondi disponibili e raccogliere crediti in sospeso. Dai circoli aziendali è stato riferito che il fondo di protezione dei depositi delle banche apparentemente andava contro il senso di dover risarcire un’agenzia governativa. Tuttavia, ci si aspetta “un risarcimento entro il periodo di sette giorni”.

Numerosi comuni tremano anche per i loro depositi presso la Greensill Bank, poiché questi non sono stati garantiti dal fondo di protezione dei depositi da diversi anni. Se vedranno mai più i loro soldi dipende da quanto il liquidatore può ancora ricavarne. Finora sono noti depositi per 255 milioni di euro da 26 città e comuni tedeschi, tra cui Monheim am Rhein e la capitale dello stato dell’Assia Wiesbaden .

L’amministratore fallimentare di Greensill Bank, nel frattempo, si aspetta una procedura ampia e lunga. “Presumo che questo processo durerà tra i cinque ei dieci anni”, ha detto Michael Frege di “Wirtschaftswoche”.