La star del private equity Leon Black si affretta a lasciare Apollo

Il co-fondatore del manager da $ 455 miliardi si dimette dal suo incarico con effetto immediato. Incolpato per la sua relazione con il predatore sessuale Jeffrey Epstein, avrebbe dovuto rinunciare alla gestione esclusiva del fondo a luglio, mantenendo la presidenza.

Sotto pressione dopo lo scandalo Epstein, Leon Black ha deciso di dimettersi da tutte le sue funzioni alla guida del numero due al mondo nel private equity Apollo
Sotto pressione dopo lo scandalo Epstein, Leon Black ha deciso di lasciare tutte le sue funzioni a capo del numero due al mondo nel private equity Apollo (Patrick T. Fallon / Bloomberg)

Di Anne DrifPostato il 22 marzo 2021 alle 18:54 Aggiornato il 22 marzo 2021 alle 19:29 lesechos.c’è

È la caduta di un’icona che è diventata troppo imbarazzante per Apollo, e il cerchio silenzioso dei non in elenco. Schiacciato dallo scandalo sessuale di Jeffrey Epstein, Leon Black, co-fondatore del numero due al mondo del settore, lascia tutte le sue funzioni a capo del manager da 455 miliardi di dollari, con effetto immediato.

A gennaio, a seguito di un’indagine, Apollo ha rivelato che il miliardario di 69 anni aveva pagato il predatore sessuale per diversi anni $ 158 milioni in cambio della sua consulenza finanziaria. E questo mentre sapeva che Jeffrey Epstein si era dichiarato colpevole di aver fatto ricorso alla prostituzione di un minore in Florida nel 2008. Questa cifra era anche tre volte superiore a quella che Leon Black aveva riconosciuto.