Alitalia: Bruxelles continua a frenare decollo newco (Mess)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Da Bruxelles continua il fuoco di sbarramento che frena il decollo di Ita e aggrava la situazione dei conti della vecchia compagnia di bandiera. 

Lo scrive Il Messaggero spiegando che gli uomini della Vestager, che guida la Commissione sulla concorrenza, insistono nel chiedere un taglio secco degli slot e, ultima richiesta arrivata in ordine di tempo, di non utilizzare il marchio Alitalia per almeno 2 anni, proprio per marcare la discontinuità. Richiesta rinviata al mittente ma che allunga ulteriormente il negoziato. 

In attesa di un incontro e, soprattutto, dell’esito delle trattative con Bruxelles, prende corpo, anche se a grandi linee, la nuova Ita. Secondo gli ultimi aggiustamenti del piano industriale messo a punto dall’a.d. Fabio Lazzerini, la newco potrebbe decollare a fine giugno con circa 50 aerei. Nelle interlocuzioni con i sindacati sarebbe emersa la volontà di reclutare da Alitalia, o comunque sul mercato, circa 800-850 piloti sui 1.390 in carico alla società in amministrazione straordinaria. Tutti rigorosamente under 58 anni per consentire ai colleghi più anziani di poter accedere ai prepensionamenti e agli scivoli in fase di studio. Gli assistenti di volo, sempre reclutati in base all’età, dovrebbero invece essere circa 2.000. Anche qui si cercherà di favorire chi è più vicino alla pensione, puntando sul personale più giovane. Proprio per evitare macelleria sociale l’esecutivo sta pensando di allungare il periodo di cassa integrazione a 5 anni, sommando Cig e Naspi, un paracadute per circa 6.000 dipendenti, visto che Ita dovrebbe partire con circa 4.000 persone. 

Gli aerei di medio raggio potrebbero essere 42 (Airbus), più tre destinati al cargo e 4-5 Boeing e Airbus al lungo raggio. Almeno per essere pronti ad affrontare la prima fase di rilancio. E’ però evidente che se la commissione alla concorrenza non darà disco verde, tutti i calcoli andranno rifatti. 

pev 

(END) Dow Jones Newswires

March 24, 2021 04:26 ET (08:26 GMT)