Archegos, questo misterioso fondo all’origine di massicce vendite sui mercati

Archegos è l’erede di Tiger Asia Management, un hedge fund creato da Bill Hwang e trasformato in un “family office” dopo essere stato condannato dalla SEC nel 2012. Molto opaco, ha gestito circa 10 miliardi di dollari per la famiglia del suo fondatore prima del suo recenti battute d’arresto.

Le difficoltà del family office di Bill Hwang, Archegos, sono state la fonte di massicce vendite nei mercati azionari alla fine della scorsa settimana.
Le difficoltà del family office di Bill Hwang, Archegos, sono state la fonte di massicce vendite sui mercati azionari alla fine della scorsa settimana. (Emile Wamsteker / Bloomberg)

Di Bastien BouchaudPostato il 29 marzo 2021 alle 12:42 Aggiornato il 29 marzo 2021 alle 12:45 lesechos.fr

Negli ultimi anni era stato piuttosto discreto. Bill Hwang, fondatore di Archegos Capital Management, è diventato l’uomo più in vista di Wall Street nello spazio di un fine settimana. E non necessariamente per ragioni molto gloriose. È il suo “family office”, una boutique di investimenti interamente dedicata alla gestione del suo patrimonio personale, che è al centro delle massicce vendite di azioni che hanno scosso i mercati mondiali alla fine della scorsa settimana.

Bill Hwang è comunque ben lungi dall’essere un estraneo nei mercati finanziari. È uno degli eredi di Julian Robertson, leggendario pioniere degli hedge fund con il suo fondo Tiger Management, liquidato durante lo scoppio della bolla di Internet. I seguaci di Robertson, soprannominati i “cuccioli di tigre”, hanno rapidamente assunto il potere avviando dozzine di hedge fund, spesso con il sostegno finanziario del loro ex mentore.

Erano noti per seguire strategie simili: le loro scommesse tecnologiche vincenti dopo la crisi finanziaria li hanno resi famosi. Tra questi top manager ci sono Philippe Laffont (Coatue), Chase Coleman (Tiger global), John Griffin (Blue Ridge) e Stephen Mandel (Lone Pine).

Condannato dalla SEC

Tiger Asia Management, il fondo creato da Bill Hwang, ha gestito fino a 5 miliardi di dollari al suo apice. La “storia di successo” si è interrotta bruscamente nel 2012, quando il fondo è stato accusato dal poliziotto americano del mercato finanziario, la Securities and Exchange Commission (SEC), di aver speculato sulle banche cinesi utilizzando informazioni privilegiate. Tiger Asia Management ha quindi annunciato la sua trasformazione in un family office. Pochi mesi dopo, ha accettato una dichiarazione di colpevolezza con la SEC ed è stato multato di 44 milioni di dollari.

I family office sono generalmente molto discreti. Esse sfuggono a gran parte dei requisiti di trasparenza imposti ai fondi di investimento tradizionali perché non hanno clienti esterni. Archegos è andato anche oltre in termini di discrezione. Le sue strategie basate su prodotti derivati, gli “swap”, le hanno permesso di rimanere sotto il radar delle autorità di mercato – non era soggetta ad esempio agli obblighi di dichiarazione di soglia – e di costituire, nell’ombra, enormi posizioni nel mondo- società quotate in borsa, come Baidu o ViacomCBS.

Leva

Il family office si è trovato nella morsa della debolezza che ha colpito i titoli tecnologici nelle ultime settimane. Di fronte alla sua incapacità di rispondere alle richieste di margini, i suoi broker hanno urgentemente sciolto le loro posizioni negli ultimi giorni. Un altro “cucciolo di tigre”, Tao Li di Teng Yue Partners, è stato spazzato via dalla tempesta e ha dovuto anche liquidare le posizioni venerdì, secondo gli investitori istituzionali. In totale, nel giro di poche ore sono stati registrati più di 20 miliardi di dollari di disinvestimenti , causando perdite di diversi miliardi per le banche, compresa Nomura.

Come il mondo sommesso dei family office sta guadagnando terreno nella finanza

Secondo il Wall Street Journal, questo è il doppio del patrimonio gestito da Archegos. Il family office ha seguito una strategia rischiosa, basata sulla leva finanziaria, vale a dire che non ha esitato a indebitarsi per aumentare la sua assunzione di rischi e moltiplicare i suoi guadagni … come le sue perdite. Sempre preoccupato per la sua discrezione, Archegos ha disattivato il suo sito web durante il fine settimana.

Bastien Bouchaud