Creval: per Credit Agricole ha limitata redditività ricorrente

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Credit Agricole rispondendo alle valutazioni del Cda di Creval che ha definito il prezzo dell’offerta “non congruo” ha sottolineato che la banca ha una limitata redditività ricorrente e che il costo del credito riportato dall’istituto valtellinese nel 2020 è significativamente inferiore a quello delle altre principali 

banche italiane ritenute comparabili. Precisamente “71 punti base rispetto a una media di 91 punti base), nonostante un gross Npe ratio più elevato della media delle banche comparabili (5,8% rispetto a 

5,6%)”, spiega una nota. 

“Creval è caratterizzata da una limitata redditività ricorrente, come testimoniato dal risultato netto economico normalizzato 2020 pari a circa 40 mln (rispetto al valore reported di 113 mln) e dal Roe 2020 pari al 2%”, puntualizza la banque verte. 

Inoltre “diversi elementi addizionali devono essere tenuti in considerazione nella valutazione del potenziale surplus di capitale di Creval”. Per esempio le informazioni relative all’esercizio 2020 non riflettono né il potenziale deterioramento della posizione di asset quality nell’attuale contesto Covid-19 né i futuri headwind e limiti 

regolamentari. 

com/cce 

MF-DJ NEWS 

3118:10 mar 2021 

(END) Dow Jones Newswires

March 31, 2021 12:12 ET (16:12 GMT)