I dirigenti del Credit Suisse nel mirino degli azionisti

Lo scandalo Archegos potrebbe essere uno di troppo per gli investitori che sono impazienti per l’incapacità del Credit Suisse di porre fine a una serie di cattive notizie. Alcuni consigli degli azionisti, come Ethos, vogliono votare in un’assemblea generale contro il discarico che consente a un consiglio di amministrazione di rinunciare alla propria responsabilità legale.

Alcuni azionisti del Credit Suisse chiedono che il presidente rinunci al suo compenso e chiedono un voto contro il discarico legale del consiglio.
Alcuni azionisti del Credit Suisse chiedono che il presidente rinunci al suo compenso e chiedono un voto contro il discarico legale del consiglio. (Arnd Wiegmann / REUTERS)

Di Anne DrifPubblicato il 4 aprile 2021, 18:34Aggiornato il 4 aprile 2021, 18:44 lesechos.fr

Dopo Deutsche Bank, il Credit Suisse sarà il nuovo malato del sistema bancario europeo? Dal crollo dell’hedge fund Archegos quasi una settimana fa, il gruppo bancario svizzero non ha rivelato l’entità delle sue perdite, indicando che si aspetta un effetto ” che potrebbe essere molto significativo e sostanziale ” sui suoi risultati all’inizio della anno.

Inoltre, non ha specificato quando sarà trasparente – gli analisti si aspettano venerdì – mentre il prezzo sta ancora gravitando ai minimi storici.