Si dice che Apollo guiderà il gruppo di acquisizione per $ 10 miliardi di accordi con Aramco

Di e 5 aprile 2021, 13:11 CEST Bloomberg.com

  • Il consorzio della società di acquisizione includerà pretendenti statunitensi e cinesi
  • La vendita di oleodotti fa parte dello sforzo saudita per attrarre investimenti

Apollo Global Management Inc. sta guidando un gruppo di investitori che mirano ad acquistare una quota di circa 10 miliardi di dollari negli oleodotti di Saudi Aramco , hanno detto persone che hanno familiarità con la questione.

Il consorzio della società di acquisizione includerà investitori statunitensi e cinesi ed è stato selezionato per fare un’offerta finale, hanno detto le persone, chiedendo di non essere identificate poiché la questione è privata. Aramco, la compagnia energetica statale dell’Arabia Saudita, ha ristretto il pool di offerenti e le canadesi Brookfield Asset Management Inc. e BlackRock Inc.non sono più coinvolte, hanno detto le persone.

Mentre il consorzio Apollo è attualmente visto come uno dei principali contendenti, un altro offerente potrebbe ancora emergere come vincitore, hanno detto le persone.

Aramco, la più grande compagnia petrolifera del mondo, potrebbe scegliere un vincitore nelle prossime settimane, anche se potrebbe decidere di non vendere la quota, secondo le persone.

Apollo non ha risposto alle richieste di commento. I rappresentanti di Aramco, BlackRock e Brookfield hanno rifiutato di commentare.

Apertura

Se verrà raggiunto un accordo, potrebbe classificarsi tra i più grandi accordi di infrastrutture quest’anno ed essere uno dei più grandi mai realizzati da Apollo, i dati raccolti da Bloomberg mostrano.

La potenziale vendita fa parte del piano dell’Arabia Saudita per aprirsi ulteriormente agli investitori stranieri e utilizzare il denaro per diversificare l’economia.

Leggi: Saudi Prince attira l’attenzione sulle aziende locali in trasformazione

I fondi infrastrutturali globali sono pieni di importi record di capitale e cercano asset con rendimenti prevedibili. L’anno scorso, la società energetica statale di Abu Dhabi ha venduto una quota di $ 10,1 miliardi in gasdotti per gas naturale a un gruppo di sei investitori tra cui GIP e Brookfield.

JPMorgan Chase & Co. e Moelis & Co. , la banca d’investimento di Wall Street che è stata anche coinvolta nell’accordo di Abu Dhabi, sono tra i consulenti di Aramco.

– Con l’assistenza di Matthew Martin, Jan-Henrik Foerster e Kiel Porter