Credit Suisse emerge come perdente Archegos con $ 4,7 miliardi di colpi

Di e 6 aprile 2021, 07:21 CESTAggiornato il 6 aprile 2021, 15:05 CEST Bloomberg.com

  • Il capo del rischio Warner, il capo della banca d’investimento Chin se ne andrà
  • La banca taglia i dividendi, sospende il riacquisto dopo la svalutazione

Il Credit Suisse Group AG è emerso come il grande perdente nella corsa verso l’uscita delle banche di investimento globali in seguito all’implosione di Archegos Capital Management , con il fiasco che ha portato a una perdita trimestrale e un grande scossone ai vertici della banca svizzera.null

L’azienda effettuerà una svalutazione di 4,4 miliardi di franchi ($ 4,7 miliardi) legata alla sua esposizione ad Archegos, costringendola a tagliare il dividendo e sospendere i riacquisti di azioni proprie. Il capo della banca di investimento della società e il chief risk officer sono stati tra più di una mezza dozzina di dirigenti sostituiti durante la peggiore debacle commerciale in oltre un decennio.

Sebbene il Credit Suisse fosse tutt’altro che l’unica banca che ha consentito al family office di Bill Hwang di sfruttare ampie posizioni in alcuni titoli, altri sono riusciti a liquidare rapidamente la loro esposizione con danni minimi. Ciò ha sollevato dubbi sulla gestione del rischio dell’azienda da parte dell’amministratore delegato Thomas Gottstein poche settimane dopo che il creditore è stato coinvolto in un’altra implosione di un attore finanziario poco conosciuto.

“Si trarranno lezioni serie”, ha detto Gottstein martedì in una dichiarazione. La perdita di Archegos “è inaccettabile”.

Il Credit Suisse ha ora scaricato la maggior parte della sua esposizione ad Archegos, aiutato da una vendita di 2,3 miliardi di dollari questa settimana. Ma l’impatto di quest’ultima vendita e di eventuali posizioni rimanenti potrebbe influenzare i risultati del secondo trimestre, secondo una persona a conoscenza della questione, dopo che il colpo di Archegos ha causato una perdita ante imposte di 900 milioni di franchi nel primo trimestre.

L’azienda è ancora pronta a fornire un aggiornamento sugli effetti del crollo del mese scorso di Greensill Capital, che ha contribuito a gestire $ 10 miliardi di fondi di investimento che la banca svizzera ha offerto ai clienti di asset management. Il Credit Suisse punta a lasciare che i clienti subiscano il colpo delle perdite previste in quei fondi, ha detto una persona che ha familiarità con le discussioni. Gli analisti si aspettano anni di spese legali legate alla questione.

Le conseguenze a lungo termine si faranno sentirenella banca nel tempo” poiché Credit Suisse deve dare la priorità alla conservazione del capitale rispetto alla crescita, hanno scritto in una nota gli analisti Kian Abouhossein e Amit Ranjan di JPMorgan Chase & Co..

Il Credit Suisse è salito dello 0,7% alle 14:34 a Zurigo, riducendo le perdite quest’anno al 10%. Le obbligazioni della banca hanno guadagnato nelle prime negoziazioni poiché il taglio dei dividendi e la sospensione dei riacquisti hanno impedito un impatto maggiore alla sua solidità patrimoniale.

Tra i dirigenti che se ne sono andati ci sono il capo della banca d’affari Brian Chin e il capo del rischio Lara Warner. Gottstein aveva precedentemente rimosso Eric Varvel dal suo ruolo di responsabile della gestione patrimoniale dopo la caduta di Greensill. In una nota al personale lunedì, Credit Suisse ha anche annunciato almeno altre cinque partenze, tra cui il capo del trading azionario Paul Galietto.

Christian Meissner, l’ex dirigente di Bank of America Corp. entrato a far parte del Credit Suisse in ottobre, subentrerà a Chin il mese prossimo. Joachim Oechslin diventerà capo del rischio nel frattempo, un ruolo che ha ricoperto fino al 2019, quando la Warner è subentrata. Thomas Grotzer è stato nominato responsabile ad interim della conformità.

La banca ha ridotto la sua proposta di dividendo per il 2020 a 10 centesimi per azione, da circa 29 centesimi, e ha sospeso il riacquisto di azioni fino a quando il suo coefficiente di capitale primario di classe 1, una misura chiave della solidità del capitale, non torna al livello previsto. Il Credit Suisse ha dichiarato di aspettarsi un coefficiente CET1 di almeno il 12% nel primo trimestre. Aveva puntato almeno al 12,5% nella prima metà di quest’anno.

Il presidente Urs Rohner si è offerto di rinunciare al suo compenso per il 2020 di 1,5 milioni di franchi e i bonus per il consiglio di amministrazione sono stati eliminati per quell’anno. Rohner si dimetterà alla fine del mese, quando il CEO di Lloyds Banking Group Plc, Antonio Horta-Osorio, subentrerà.

Cosa dice Bloomberg Intelligence:

La pausa di riacquisto del Credit Suisse e la riduzione del dividendo per riportare la sua posizione di capitale in carreggiata non sono la panacea per i suoi problemi finanziari, sebbene potrebbero non essere all’altezza dei timori più ribassisti. Le nostre preoccupazioni a breve termine restano le ricadute dei costi di Greensill, le riduzioni delle entrate per le sue unità principali e di gestione degli asset e gli elevati costi di controllo, insieme alle persistenti sfide normative e legali.

– Alison Williams, analista bancario di BI

La pausa di pagamento del Credit Suisse non interromperà Archegos Fallout: React

La banca con sede a Zurigo era una delle numerose banche di investimento globali a facilitare le scommesse con leva di Archegos e aveva cercato di raggiungere una sorta di punto morto per capire come sbloccare le posizioni senza scatenare il panico, hanno detto persone che hanno familiarità con la questione. La strategia fallì quando i rivali si affrettarono a ridurre le loro perdite.

Le banche globali, tra cui Goldman Sachs Group Inc., Deutsche Bank AG e Wells Fargo & Co., hanno detto agli investitori che hanno abbandonato le loro posizioni legate ad Archegos con scarso impatto finanziario. Nomura Holdings Inc. ha segnalato che potrebbe perdere fino a $ 2 miliardi.

Gli ultimi scambi di Credit Suisse sono avvenuti più di una settimana dopo che diversi concorrenti hanno abbandonato le loro azioni. La banca è arrivata sul mercato con operazioni in blocco legate a ViacomCBS Inc., Vipshop Holdings Ltd. e Farfetch Ltd., una persona a conoscenza della questione ha detto. Le azioni sono state scambiate sostanzialmente al di sotto di dove erano il mese scorso prima che il family office di Bill Hwang implose.

Secondo gli analisti di JPMorgan, oltre alla svalutazione di Archegos, Credit Suisse potrebbe dover accantonare 2 miliardi di franchi nei prossimi anni per contenziosi legati a Greensill, secondo gli analisti di JPMorgan.

Il prestatore di startup Greensill Capital aveva preso in prestito dalla banca e ha contribuito a gestire un gruppo di fondi di debito che sono stati commercializzati come tra i suoi prodotti più sicuri. Ora i fondi sono congelati e vengono liquidati dopo che l’azienda di Lex Greensill è crollata tra i dubbi sulle sue pratiche di prestito.

Il Credit Suisse ha dichiarato che fornirà un aggiornamento sui fondi nei “prossimi giorni”.

Gottstein è subentrato nel febbraio 2020 sulla scia di uno scandalo di spionaggio che ha distrutto il suo predecessore e ha promesso una tabula rasa per il 2021 dopo che le questioni legate all’eredità hanno rovinato il suo primo anno. Invece, è stato sopraffatto da ripetuti errori di supervisione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.