Finanza: Apollo muove su Maccaferri (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Apollo Global Management spariglia le carte sul gruppo Maccaferri e mette sul piatto ben 200 milioni di cash per rilevare Seci, la holding della famiglia Maccaferri, nell’ambito di una proposta di concordato preventivo in continuità in cui il fondo rivestirebbe il ruolo di assuntore. 

Secondo quanto risulta a MF Milano Finanza, l’offerta per la holding del gruppo attivo nei settori dell’ingegneria meccanica, dell’energia e del real estate, è stata consegnata ai commissari di Seci e ai rappresentanti della stessa holding pochi giorni prima del 23 marzo scorso, data in cui era stata fissata l’udienza nella quale il tribunale di Bologna avrebbe dovuto decidere se accettare o meno il piano di concordato preventivo in continuità depositato dalla società a fine febbraio. Quest’ultimo, a differenza di quanto atteso in precedenza, non prevede il sostegno del fondo londinese Taconic Capital, bensì si fonda semplicemente sui flussi derivanti dalla vendita degli asset. 

L’udienza però è stata fatta slittare al 18 maggio, citando motivi tecnici e relativi alle difficoltà connesse al lockdown. Ma ora, alla luce della comparsa di Apollo sulla scena, è ragionevole pensare che il tribunale abbia voluto dare alla società il tempo per ragionare su questo nuovo scenario.L’offerta di Apollo è stata strutturata e veicolata da Apeiron management spa, suo advisor esclusivo in Italia, affiancato da blasonati advisor legali e finanziari. Apeiron, guidata da Alessandro Fracanzani, ha già aiutato Apollo a investire in Italia 300 milioni di euro dal marzo 2018 all’estate 2020, quando Apeiron si è a quel punto aggiudicata un nuovo impegno di Apollo per altri 100 milioni da investire nel nostro Paese, eventualmente incrementabili nel caso in cui si fossero presentate opportunità interessanti, come evidentemente è il caso di Seci. 

fch 

(END) Dow Jones Newswires

April 09, 2021 02:37 ET (06:37 GMT)