Alitalia: per Ita è caccia a partner tra Usa e Germania (Rep)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Il dossier Alitalia entra nella settimana decisiva. E mentre la serrata trattativa tra Roma e Bruxelles prosegue alla ricerca dell’equilibrio sugli slot da cedere e sull’ammontare dell’investimento da parte del Mef nella nuova compagnia, Ita, si stringe sul tema delle alleanze. In campo ci sono sempre loro: Lufthansa da una parte e Delta dall’altra con l’appoggio (timido) di Air France. 

Il tema del socio industriale, scrive Repubblica, non è di poco conto: la Ue chiede una reale discontinuità tra la vecchia Alitalia e la nuova pronta a decollare verso giugno. Per raggiungere questo obiettivo serve un partner commerciale che accompagni, almeno all’inizio, il decollo di Ita, in attesa di poter investire più risorse una volta passata la crisi. 

I tedeschi oggi non possono puntare ad arrivare oltre il 10% del capitale di altre aziende, visto che hanno usufruito di lauti sostegni dal governo Merkel, con lo Stato nuovo azionista di riferimento della compagnia. Delta, invece, cerca di trattenere (al prezzo più basso possibile) gli italiani nella alleanza Sky Team. Ci sono, però, ombre che gravano sull’auspicato lieto fine: la trattativa Italia-Ue resta in salita mentre i sindacati sono sul piede di guerra e promettono battaglia. 

vs 

(END) Dow Jones Newswires

April 13, 2021 02:16 ET (06:16 GMT)