Mps, il piano per dimagrire. Così Bastianini rifà le direzioni

Fine del cantiere al 31 giugno. Riduzione dei livelli gerarchici fra le Direzioni (Chief) e la rete e accorpamento delle strutture: 84 bancari da ricollocare

di Andrea Deugeni affari italiani.ti 13.4.21

Mps, il piano per dimagrire. Così Bastianini rifà le direzioni

Chiudere il cantiere della riorganizzazione della direzione generale di Mps entro “fine giugno” con la necessità finale di ricollocare all’interno del gruppo 84 bancari: 41 nella direzione Direzione chief operating officer, 21 in quella chief lending officer, 13 in quella chief commercial officer, 4 nella Direzione chief human capital officer e uno nella Direzione chief safety officer.

E’ quanto si prefigge il Ceo dell’istituto senese controllato dal Tesoro Guido Bastianini, dopo aver avviato i lavori per rivedere la governance di Rocca Salimbeni. Un processo aperto a fine marzo e che mira a creare una “direzione generale più snella, basata su logiche di maggiore efficienza”, semplificando e razionalizzando le strutture organizzative.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE LINEE GUIDA DEL NUOVO ASSETTO ORGANIZZATIVO DELLA DIREZIONE GENERALE DI MPS

La mission la spiega la banca in un documento consegnato ai sindacati (fortemente contrari ai cambi anche perché sono introdotti senza avere visibilità sul futuro assetto del gruppo) e di cui Affaritaliani.it ha preso visione. Il Monte intende introdurre “maggiore una flessibilità operativa e velocità decisionale” sia “in linea verticale attraverso la riduzione dei livelli gerarchici” sia “in linea orizzontale, attraverso l’accorpamento fra strutture, con conseguente snellimento delle filiere e dei relativi processi”.

In sostanza, le forbici di Bastianini si concentrano sul taglio dei livelli decisionali di trasmissione che separano ladirezione generale dalla rete. “Il nuovo modello – si legge infatti nel documento – prevede un accorciamento delle filiere, con la definizione di un’unica struttura di ‘Direzione’ (Chief) a diretto riporto degli organi apicali (amministratore delegato e consiglio di amministrazione), dalla quale dipendono in linea gerarchica le Strutture di primo, secondo e terzo livello, in relazione al posizionamento gerarchico rispetto al Chief. Per tutte le strutture – si aggiunge – la sub-articolazione in più livelli è possibile in funzione dell’effettiva complessità gestionale, anche dimensionale, della struttura stessa”. null

Schermata 2021 04 13 alle 18.00.37

Mps, che manda così in soffitta l’attuale assetto organizzativo della direzione generale (che si articola in Direzioni Chief, Direzioni di 2° livello, Aree, Servizi/Staff e Settori, eventualmente sub articolati in Reparti) specifica poi che all’interno delle “Strutture” visualizzate nell’organigramma finale del vertice della banca pubblicato qui sotto le attività potranno essere “gestite anche attraverso la creazione diTeam con un minimo di tre persone, fra cui distribuire le specifiche deleghe. 

index56

Nel documento poi, Bastianini illustra le linee guida e gli interventi principali per singole Direzioni Chief che sono in tutto 10chief risk officer, chief compliance executive, chief audit executive, chief lending officer, chief commercial officer, chief operating officer, chief human capitale officer, chief safety officer, chief financial officer e direzione group general counsel.Interventi che su alcuni ambiti centrali come la gestione del credito, Mps mira a “gestire le posizioni per tipologia/specializzazione del portafoglio anziché per localizzazione geografica” per migliorare la qualità degli impieghi grazie all'”innovazione (dati, algoritmi e digitslizzazione)”. 

Secondo alcune fonti interne alla banca, l’apertura del cantiere della riorganizzazione mira a dare un doppio segnale alla Vigilanza e al mercato che l’operatività del gruppo e il piano vanno avanti, nonostante i i revisori di Pwc, poco prima dell’assemblea del 6 aprile, abbiano lanciato l’allarme sulla continuità aziendale, caratterizzata da “incertezza”. Secondo altre interpretazioni, invece, il processo potrebbe essere funzionale a preparare la banca per un’operazione straordinaria. In linea con gli impegni presi per fine 2021 con Bruxelles dall’azionista pubblico.