Banche: per alcune scoppia il caso degli stipendi (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Andrea Orcel li batterà tutti. Il nuovo ceo di Unicredit 

avrà uno stipendio che potrà arrivare a 7,5 milioni. Come spesso accade i 

compensi dei banchieri, soprattutto Oltreoceano, finiscono al centro di 

attacchi di fondi attivisti o dei proxy advisor. E non è detto che anche 

altri istituti di credito finiscano nel mirino. 

Anche perché, scrive MF, se la principale banca del Paese, Intesa 

Sanpaolo, ha ridotto l’emolumento, anno su danno, sia del presidente Gian 

Maria Gros-Pietro (da 1,02 milioni a 853mila euro) sia dell’ad Carlo 

Messina (da 4,566 a 3,328 milioni), con quest’ultimo che aveva già 

annunciato di avere donato 1 milione del suo bonus, e se Jean Pierre 

Mustier ha incassato uno stipendio più basso (da 1,21 milioni a 911mila 

euro), rinunciando alla buonuscita e alla parte variabile dello stipendio 

(2,4 milioni), c’è chi ha vinto aumentare il proprio compenso. 

Come nel caso di Alessandro Vandelli, ad di Bper (il suo nome non è 

stato indicato nella lista presentata dal socio di riferimento UnipolSai 

per il rinnovo del cda dell’istituto emiliano), passato da 1,1 a 1,425 

milioni. Bper ha chiuso il 2020 con un utile netto (escluse le quote di 

terzi) di 245,65 milioni (-35,3%) e con un risultato della gestione 

operativa di 870,74 milioni (+47,8%). 

In termini percentuali il balzo più alto è fatto registrare dallo 

stipendio di Luigi Lovaglio, ad e dg del Creval (sotto opa da parte del 

Credit Agricole) che ha incassato 1,837 milioni rispetto agli 887mila del 

2019. Vero è che la banca della Valtellina ha chiuso il 2020 con un utile 

netto di 113,2 milioni di euro rispetto ai 56,2 milioni di euro del 2019 e 

ha confermato una cedola da 0,23 euro per azione. Anche il Credem ha 

incrementato, marginalmente, i compensi dei vertici: il presidente Lucio 

Zanon di Valgiurata è salito da 411mila a 423mila euro, il dg Nazzareno 

Gregori da 643mila a 652mila euro. 

red 

MF-DJ NEWS 

1408:46 apr 2021 

(END) Dow Jones Newswires

April 14, 2021 02:47 ET (06:47 GMT)