Le scuse sono arrivate alla fine: «Me ne scuso»Il presidente Urs Rohner sbarca al Credit Suisse – con un sentimentale commento conclusivo. Abbiamo segnalato in diretta.

Jorgos BrouzosAggiornato 8 ore fa tagessnzaiger.ch

  • Dopo 10 anni, Urs Rohner ha ceduto oggi la presidenza della seconda banca più grande della Svizzera.
  • “Il Credit Suisse è sempre stato un affare di cuore”, ha affermato nelle osservazioni conclusive. Puoi credergli in termini umani, ma non si adatta perfettamente al suo bilancio .
  • Il successore di Rohner, António Horta-Osório, ha subito chiarito cosa sta affrontando qui: “Ho visto molte crisi, ma non è paragonabile a quello che il CS ha recentemente vissuto”.

TICKER LIVE TERMINATO

11:58Si spera che presto ci sarà di nuovo un pubblico al GV

11:49Quello rimane dal CS-GV

11:32Ammortizzatore per la supervisione dei rischi

11:25Tutti i membri del consiglio che hanno gareggiato vengono rieletti

11:25Il nuovo presidente promette un’analisi approfondita

11:15L’elezione di António Horta-Osório è terminata!

11:08Numerose mozioni non giungono alla votazione

10:47Parla il capo della banca Gottstein

10:45Rohner saluta il consiglio di amministrazione e ringrazia i dipendenti

8:34Dimissioni solo poche ore prima dell’Assemblea Generale

Niente più Consiglio di amministrazione del Credit Suisse: Andreas Gottschling.
Niente più Consiglio di amministrazione del Credit Suisse: Andreas Gottschling.PD
Non una bella uscita dalla grande banca svizzera Credit Suisse: Urs Rohner.
Non una bella uscita dalla grande banca svizzera Credit Suisse: Urs Rohner.Foto: Ennio Leanza (Keystone)