Cdp: chiude il dossier Open Fiber (MF)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Il consiglio d’amministrazione di Cdp, iniziato in mattinata e terminato in serata, ieri ha sbloccato finalmente la partita sulla fibra. 

Il board della società guidata da Fabrizio Palermo ha dato infatti il via libera per l’acquisto del 10% di Open Fiber da Enel, operazione che porterà Cassa Depositi e Prestiti a detenere il 60% della società guidata da Elisabetta Ripa. Tecnicamente, il board avrebbe deliberato di inviare una lettera a Enel nella quale manifesta la disponibilità ad acquistare il 10%. Prima però dei passaggi di proprietà, Enel e Cdp Equity dovrebbero provvedere a un’iniezione di capitale (con modalità tecniche ancora da individuare) superiore a 150 milioni. Un passaggio che dovrebbe dotare Open Fiber di risorse per accelerare e velocizzare la costruzione della rete in fibra ottica. La delibera del board Cdp sblocca quindi la partita tecnologica nella quale è impegnata Cassa, che ha ottenuto il risultato prefissato, ossia quello di detenere la maggioranza assoluta di Open Fiber. Un dettaglio fondamentale, in vista del passaggio successivo di tutta l’operazione propedeutica alla realizzazione della cosiddetta rete unica. Una volta completati i passaggi e varata la nuova governance di OF, partiranno le trattative per la possibile fusione con Fibercop, la società nella quale è confluita nel frattempo la rete secondaria di Tim. Al tavolo di quelle trattative si siederà quindi Cdp. 

fch 

 

(END) Dow Jones Newswires

April 30, 2021 02:06 ET (06:06 GMT)