HSBC deve pagare più di un miliardo a Cerberus per vendere le sue filiali in Francia

Il gruppo sino-britannico dovrebbe firmare un assegno di almeno un miliardo di euro al fondo americano in modo che ne rilevi 230 agenzie e 4mila dipendenti. Una fattura senza precedenti in Francia per la vendita di un bene bancario.

HSBC ha registrato 1,16 miliardi di euro di perdite ante imposte in Francia nel 2020.
HSBC ha registrato 1,16 miliardi di euro di perdite ante imposte in Francia nel 2020 (ALLILI MOURAD / SIPA)

Attraverso Anne DrifPubblicato il 4 maggio 2021, alle 17:00 lesechos.fr

Di solito, quando un’azienda vende un bene, viene pagato dal venditore. Questo non sarà il caso di HSBC, che sta attualmente negoziando la vendita della sua rete di filiali francesi a Cerberus.

Secondo fonti corroboranti, il gruppo sino-britannico pagherà più di 1 miliardo di euro al fondo americano in modo che rilevi le sue 230 agenzie e 4.000 dipendenti in Francia . Mai una banca ha firmato un assegno così alto per vendere le proprie attività in Francia.

“L’attività è in perdita. La creazione della nuova banca richiede capitale proprio, spiega un conoscitore del fascicolo. Soddisfare l’autorità di vigilanza implica investire circa 1,5 miliardi di euro. Spetta di fatto al venditore portarli. “

Il giorno dell’accordo, il capitale potrebbe probabilmente essere limitato a un miliardo di euro. Ma la banca continuerà ad essere in deficit e bisognerà aggiungere gli investimenti necessari per ricostruire l’informatica, nell’ordine da 100 a 200 milioni di euro.

“Se viene implementata una vendita, data la performance sottostante di queste operazioni, si prevede una perdita sulla vendita”, ha detto la scorsa settimana HSBC presentando i risultati trimestrali.

Il gruppo ha accumulato lo scorso anno 1,16 miliardi di dollari (964 milioni di euro) di perdite prima delle imposte in Francia. HSBC ha rifiutato di commentare l’importo del pagamento in contanti pagato a Cerberus, così come il fondo statunitense .

Un’acquisizione da 11 miliardi di euro

Un simile assegno è un simbolo forte per il sistema bancario: ventuno anni fa, HSBC aveva pagato quasi 4 volte il capitale proprio di CCF – 11 miliardi di euro, o 3,5 volte il valore del suo patrimonio – per mettere le mani sui francesi. banca.

“Un buon prezzo” , stimò poi Sir John Bond, presidente del gruppo sino-britannico, anche se il nuovo gruppo BNP Paribas, appena uscito dalla battaglia in borsa con Société Générale, è stato valutato circa 1,6 volte i suoi fondi puliti.

E ancora, il miliardo di euro che HSBC pagherà a Cerberus è in realtà inferiore, secondo diverse fonti, a quello richiesto da tutti gli altri candidati durante i mesi di trattative, compresa la finalista britannica AnaCap .

Quest’ultimo ne sa qualcosa: nel 2017 ha rilevato le 74 agenzie dell’ex rete francese di Barclays (oggi Milleis) e i suoi 1.100 dipendenti a fronte di un assegno di 400 milioni di euro, confermano le fonti. AnaCap ha quindi dovuto reinvestire nella rete circa 90 milioni di euro, secondo queste stesse fonti.

Non è stato fino a lunedì, esattamente cinque anni dopo l’annuncio della vendita , che Milleis ha annunciato “di avere un nuovo sistema informativo” e di emanciparsi definitivamente dai sistemi Barclays. Dal suo trasferimento, Milleis France non ha registrato alcun profitto. La banca ha registrato una perdita di 98 milioni di euro nel 2019, dopo i 90 milioni di euro dell’anno precedente.

Anne Drif

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.