Alitalia: paracadute governo, 1 mld tesoretto per Ita (Sole)

Fonte: MF Dow Jones (Italiano)

Si chiama “Norma Ita” e potrebbe entrare nel decreto Sostegni 2, che dovrebbe essere approvato nei prossimi giorni dal Consiglio dei ministri. Il testo, scrive Il Sole 24 ore, è allo studio dei ministeri dell’Economia e dello Sviluppo economico. 

L’obiettivo è assegnare a Ita i soldi per decollare, una parte corposa dei tre miliardi di euro stanziati l’anno scorso dal decreto Rilancio per la nuova società pubblica candidata a rilevare le attività di Alitalia. La somma non è definita, secondo indiscrezioni l’ordine di grandezza sarebbe tra 800 milioni e un miliardo. 

Ita è una Spa con 20 milioni di capitale versato. Una scatola vuota, con 39 dipendenti, nove consiglieri di amministrazione, molti consulenti. Il tesoro stanziato dal governo Conte 2 per Ita non può essere messo a disposizione di Alitalia, che ha finito i soldi. La Ue lo vieta, sarebbero aiuti di Stato illegali. 

Nella doppia riunione in videoconferenza di ieri tra i tre commissari di Alitalia, l’a.d. di Ita Fabio Lazzerini e i sindacati (prima i confederali e Ugl, che hanno sempre la precedenza, poi Fnta e Usb) è stato messo in evidenza che Alitalia è sempre più in difficoltà mentre il ritardo nel decollo di Ita rischia di far perdere i ricavi dell’estate. 

Si tenta di accelerare, come mostra anche la “Norma Ita” allo studio. Ma l’indicazione del governo rimane di non far decollare Ita senza un accordo con la Ue. C’è un braccio di ferro sulle modifiche penalizzanti del piano industriale che governo e Ita non accettano: rinuncia al 50% degli slot di Linate, spezzatino, niente marchio Alitalia. 

vs 

 

(END) Dow Jones Newswires

May 06, 2021 02:33 ET (06:33 GMT)