Il capo di Unicredit Andrea Orcel si affida a ex banchieri UBS ( INNOVAZIONE ZERO)

Finews.ch 12.5.21

Andrea Orcel, CEO di Unicredit italiana

Andrea Orcel, CEO di Unicredit italiana

Andrea Orcel, il nuovo CEO di Unicredit, ha portato a bordo diversi seguaci del suo ex datore di lavoro, UBS, per ridisegnare la strategia e la cultura del gruppo finanziario italiano.null

Quasi quattro settimane dopo il suo insediamento alla guida operativa di Unicredit a Milano, Andrea Orcel ha presentato la sua 13-forte del top management al pubblico il Mercoledì . Come si è scoperto, si affida a diversi ex dipendenti di UBS, dove lui stesso ha lavorato come capo di una banca di investimenti, e che ha lasciato nel 2018.

Tre dei nuovi top executive di Unicredit – Fiona Melrose , Joanna Carss e Annie Coleman – sono ex amministratori delegati di UBS. Melrose, l’ex capo della strategia presso la banca d’investimento UBS, assumerà lo stesso ruolo e guiderà l’ottimizzazione presso il gruppo bancario italiano.null

Diverse donne dirigenti

Carss assumerà un ruolo che si occupa dei vari stakeholder e comprende compiti come le relazioni con gli investitori, la gestione del marchio e la comunicazione, nonché questioni istituzionali e normative. Più di recente, è stata responsabile delle comunicazioni di Orcel presso UBS.

Orcel ha anche assunto Annie Coleman , che fino all’anno scorso era responsabile della cultura e del marketing per i clienti di UBS. Dopo aver lasciato la banca, ha lavorato come coach e consulente.

Trasformazione digitale

Orcel ha ottenuto un altro colpo di stato con l’assunzione di Jingle Pang di Ping An come capo di Unicredit per il settore digitale. Ping An è una compagnia di assicurazioni cinese. Pang si è fatta un nome a livello internazionale orchestrando la trasformazione digitale dell’azienda dal 2017.

Orcel ha lasciato UBS nell’autunno 2018 per assumere inizialmente la posizione di CEO presso la banca spagnola Santander. Tuttavia, ha litigato per problemi di risarcimento con la famiglia proprietaria dell’azienda, quindi non ha nemmeno iniziato il suo lavoro, come riportato da finews.ch .

Divergenze con il Consiglio di amministrazione

Unicredit è stata sotto la guida di Jean-Pierre Mustier per quattro anni . Poi ci sono state differenze tra lui e il consiglio di amministrazione, tanto che ha lasciato l’azienda. Orcel ha assunto la carica all’inizio dell’anno.