CS: L’ex banchiere UBS gestisce il private banking nel Belpaese – Il business con i ricchi italiani è sotto la nuova gestione del Credit Suisse.

Finews.ch 20.5.21

Milano (Immagine: Shutterstock)

Milano (Immagine: Shutterstock)

Il business con i ricchi italiani è sotto la nuova gestione del Credit Suisse. Un ex dirigente di UBS assume la direzione del team recentemente ampliato.null

Il Credit Suisse (CS) ha nominato Gabriele D’Agosta (foto sotto) Responsabile del Private Banking Italia e Amministratore Delegato della filiale del Credit Suisse (Italia) a Milano. Lo emerge da una comunicazione di giovedì. Succede a Giorgio Vio e fa capo a Robert Cielen, Head of International Wealth Management (IWM) Europe.

D’Agosta ha più di 20 anni di esperienza nella professione. Il suo focus principale è sugli imprenditori italiani e sui clienti del wealth management. Di recente ha lavorato presso UBS, prima di aver ricoperto incarichi presso le banche estere Rothschild e Morgan Stanley.null

DAgosta 500

La rosa dell’IBA si trasferisce a Milano

Il nuovo capo rileva una squadra allargata di banchieri privati. Edoardo Ravano, Andrea Di Carlo ed Edoardo Longhini sono entrati di recente nel team di gestione patrimoniale di CS a Milano come consulenti senior alla clientela. Matteo Carraro e Roberto Bettati sono entrati a far parte del team padovano nella stessa veste.

Nel frattempo Ginevra Calegari d’Oria hainiziato a lavorare come agente legato e Stefano Mussati entrerà presto a far partedella sede di Milano come esperto di investimenti. Vincenzo De Falco, Head of IWM Investment Banking Advisory (IBA) Coverage Europe, ha ora sede anche a Milano. De Falco èstato nominato alla sua carica lo scorso gennaio 2021, allora a Zurigo.

Crea più posti di lavoro

Il dipartimento IBA crea l’interfaccia tra private e investment banking presso CS ed è di pari importanza. Il veterano della banca d’affari Christian Meissner ne ha assunto la cogestione lo scorso ottobre . Da allora, Meissner ha assunto la gestione dell’intera banca d’investimento CS per conto di Brian Chin, ucciso a causa della debacle di Archegos .

Secondo l’annuncio, i segnali nel Belpaese indicano un’espansione. L’Italia è di importanza strategica per la banca; CS continuerà a investire in questo mercato in futuro e ad assumervi nuovi dipendenti.