BNP Paribas accusato di riciclaggio di denaro nel caso di proprietà illecite

Un’ampia indagine giudiziaria evidenzia i fallimenti del sistema di compliance della banca. Tra il 2002 e il 2009 sarebbero quindi passati diversi milioni di euro tra Gabon e Francia senza dichiarazioni alle autorità di vigilanza.

BNP Paribas a été mise en examen dans l'affaire dite des « biens mal acquis ».
BNP Paribas è stato incriminato nel cosiddetto caso di “proprietà illecita”. (Kiev. Victor / Shutterstock)

Attraverso Valerie de SennevillePubblicato il 21 maggio 2021 alle 19:20Aggiornato il 21 maggio 2021, 20:11 lesechos.fr

BNP Paribas si trova intrappolata nella siringa legale del cosiddetto caso della “proprietà illecita”, questa inchiesta sui beni immobiliari di lusso acquisiti in Francia dalla famiglia del defunto presidente Omar Bongo e che coinvolge decine di milioni di euro di Denaro pubblico gabonese.

Al termine di un’indagine approfondita e approfondita, il magistrato istruttore parigino Dominique Blanc ha appena messo sotto esame la banca francese per “riciclaggio di corruzione e appropriazione indebita di fondi pubblici”. Sono stati perseguiti anche due notai e un avvocato.